B2 Maschile
lunedì 6 luglio 2015
VOLLEY
Addio volley cadetto maschile: la Bolghera rinuncia alla B2

Per la prima volta dopo non anni ma decenni, il Trentino non avrà squadre maschili al via dei prossimi campionati cadetti. Anche l'ultima speranza Bolghera è crollata: nella serata di sabato una riunione del direttivo della società arancioblù ha sancito l'impossibilità di imbarcarsi nell'avventura B2 maschile. Il budget raccolto finora non è stato sufficiente a garantire la possibilità quantomeno di giocarsi la salvezza fino alla fine in un campionato che, in vista della riforma dei tornei nazionali maschili, si dovrebbe presentare con cinque retrocessioni per girone anziché le canoniche quattro. Niente da fare, un forfait che sommato a quello in serie B1 della Trentino Volley di fatto azzerra il volley maschile cadetto. Ora solamente l'Avs Bolzano in B1 terrà la regione Trentino Alto Adige nei campionati cadetti, mentre da Salorno in giù il massimo campionato maschile che si avrà l'anno prossimo sarà la serie C. “Abbiamo deciso di rinunciare a disputare il campionato di B2 – annuncia ufficialmente Ermanno Caresia, dirigente della Bolghera – a malincuore ho dovuto comunicare agli atleti ed allo staff che segue la squadra che il nostro sogno finisice qui”.

La squadra della Bolghera che ha vinto serie C e Coppa Trentino quest'anno
La squadra della Bolghera che ha vinto serie C e Coppa Trentino quest'anno

Nella giornata di oggi, lunedì 6 luglio, scadono i termini per la cessione o l'acquisizione dei titoli sportivi di serie B. Anche se qualche manifestazione di interesse da parte di altre società era arrivata difficilmente la Bolghera venderà il titolo, più facile che non si iscriva al campionato di B2, visto che per formalizzare l'iscrizione c'è tempo fino al prossimo 13 luglio. A questo punto la Bolghera potrà percorrere diverse strade in vista della prossima stagione. In primis cercare un titolo di serie C da una società che lo cede così da tornare subito nel massimo campionato regionale, oppure attendere ad agosto la formalizzazione da parte della Fipav del Trentino del più che probabile ripescaggio in serie D in quanto finalista dei playoff di Prima divisione ed in sostituzione della squadra bolzanina che non ha potuto passare dalla Prima divisione alla D visto che non sono stati disputati campionati provinciali altoatesini nella stagione scorsa e poi iscrivere anche una squadra in Prima divisione così da continuare ad avere i due sestetti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.

Inserire almeno 4 caratteri