Nazionali
lunedì 19 ottobre 2015
VOLLEY
Giannelli e Urnaut i migliori degli Europei nel loro ruolo

L’Europeo 2015 giocato negli ultimi nove giorni fra Italia e Bulgaria va in archivio consegnando ai giocatori di Trentino Volley ben cinque medaglie (quattro di bronzo e una d’argento) e due premi individuali: il modo migliore per suggellare un torneo che ha visto la Società Campione d’Italia 2015 grandissima protagonista.
A salire sul podio nell’ultima giornata di gare gli azzurri Antonov, Colaci, Gianelli, Lanza e lo sloveno Tine Urnaut, che da mercoledì si ritroveranno al PalaTrento per iniziare una nuova entusiasmante stagione con la maglia dei tricolori. Ad ottenere singoli riconoscimenti come migliori nei loro rispettivi ruoli sono poi stati lo stesso schiacciatore sloveno ed il palleggiatore altoatesino che Trentino Volley ha cresciuto in casa e lanciato da una sola stagione in prima squadra. Una grande soddisfazione. I tifosi di Trentino Volley avranno quindi davvero mille motivi in più per popolare il PalaTrento durante l’annata che inizierà già sabato con la Finale di Del Monte Supercoppa Italiana. La Campagna Abbonamenti 2015/16 “Succede solo a chi ci crede” proseguirà fino a metà novembre: per maggiori informazioni www.trentinovolley.it/abbonamenti.

Di seguito il riassunto statistico dei sette giocatori di Trentino Volley impegnati nella rassegna continentale andata in scena fra Italia e Bulgaria:
OLEG ANTONOV (schiacciatore, Italia)
5 presenze: 1 punto (1 attacco), 50% in attacco (1 su 2), 20% in ricezione.
GEORGI BRATOEV (palleggiatore, Bulgaria)
6 presenze: 15 punti (5 attacchi, 6 muri, 4 ace), 42% in attacco (5 su 12).
MASSIMO COLACI (libero, Italia)
7 presenze: 0 punti, 32% in ricezione.
SIMONE GIANNELLI (palleggiatore, Italia)
7 presenze: 24 punti (12 attacchi, 7 muri, 5 ace), 52% in attacco (12 su 23).
FILIPPO LANZA (schiacciatore, Italia)
7 presenze: 80 punti (73 attacchi, 3 muri, 4 ace), 46% in attacco (73 su 160), 45% (%) in ricezione.
TINE URNAUT (schiacciatore, Slovenia)
7 presenze, 101 punti (85 attacchi, 12 muri, 4 ace), 50% in attacco (85 su 171), 53% in ricezione.
SIMON VAN DE VOORDE (centrale, Belgio)
4 presenze, 19 punti (11 attacchi, 6 muri, 2 ace), 55% in attacco (11 su 20).

Questi i premi individuali della manifestazione:
MVP: Antonin Rouzier (Francia)
Best Diagonal Player: Ivan Zaytsev (Italia)
Best Setter: Simone Giannelli (Italia)
Best Outside Spiker: Tine Urnaut (Slovenia)
Second Best Outside Spiker: Earvin Ngapeth (Francia)
Best Libero: Jenia Grebennikov (Francia)
Best Middle Blocker: Teodor Todorov (Bulgaria)
Second Best Middle Blocker: Viktor Yosifov (Bulgaria)
Fair Play Award: Vladimir Nikolov (Bulgaria)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.

Inserire almeno 4 caratteri