B1 Maschile
domenica 28 febbraio 2016
VOLLEY
L'Avs supera nettamente Fossano e si riprende il quinto posto

Vittoria da tre punti doveva essere e così è stato: l’AVS Mosca Bruno cancella il passo falso di Ongina, supera nettamente il Volley Got Talent Fossano e riconquista il quinto posto in classifica. Ongina infatti cade sotto i colpi di Padova e si fa superare dagli altoatesini e dagli stessi padovani, ancora appaiati a 7 lunghezze di distanza da Bergamo vittorioso ad Alba. A questo punto diventa fondamentale la prossima giornata, quando la squadra del presidente Bruno Mosca giocherà sul campo della Caloni Agnelli Bergamo. Ma ecco la cronaca del match delle “Max Valier”.

PRIMO SET. L’AVS parte con Izzo in regia opposto a Gavotto, al centro Leonardi e Paoli, in banda Mazza e Albergati (schierato al posto dell’infortunato Capra, il vice di Gavotto era già stato impiegato come schiacciatore e in effetti, dopo un primo set titubante, si farà sentire finendo in doppia cifra), Chiappa libero. Anche Fossano ha un’assenza importante, il regista Mattera, rimpiazzato dal neoacquisto Giolitti. Per il resto formazione standard con Signorelli opposto, Tomatis e Dutto centrali, Valla e Risso schiacciatori, Prandi libero. Da segnalare che coach Petrelli, oltre al canonico doppio cambio, darà spazio a tutta la panchina. La partita inizia nel segno di Gavotto: sul 4-1 ha già tre punti all’attivo, ace compreso. Paoli a muro allunga per il 7-3 e si ripete sul 9-5: alla fine i due centrali firmeranno 11 dei 15 muri complessivi, ripetendo quasi la prova dell’andata quando a Fossano i blocchi altoatesini furono ben 21. Fossano reagisce, agguanta il 10-10 con due punti di Valla e ci vuole un altro turno incisivo di Gavotto al servizio (due ace di fila) per far ripartire l’AVS: 14-10 con un muro di Leonardi. Gli ospiti si riavvicinano (20-18, attacco out di Gavotto) ma l’AVS non molla la presa e riparte con Leonardi e Mazza, si chiude con un’invasione del neoentrato Maccagno.

SECONDO SET. Inizio più equilibrato rispetto al set precedente (6-6), poi Mazza e Gavotto a muro scavano il solco (9-6), Paoli e Leonardi continuano a murare (11-7) e l’AVS veleggia tranquilla fino al 18-15. Fossano approfitta di un calo nella ricezione di casa per avvicinarsi (ace di Gunetto) e impattare (18-18) con Valla. Poi lo stesso Valla e Gunetto sbagliano due attacchi, non fallisce invece Albergati (due punti di fila) e, sempre su servizio Mazza, vanno a segno anche Gavotto, Izzo a muro e ancora Gavotto che chiude il parziale.

TERZO SET. Il primo break per l’AVS lo firma Albergati (6-4), che assieme a Gavotto continua a martoriare la difesa ospite (13-9). Dutto riapre il set con un muro (13-11), Albergati e Gavotto lo richiudono (15-11) e l’AVS viaggia senza patemi fino al 22-17 firmato da Leonardi a muro. Lo stesso centrale trentino sigla uno splendido ace che procura la palla match, trasformata da un primo tempo del collega di ruolo e concittadino Paoli.

IL COMMENTO DEL COACH.
«Il nostro unico obiettivo era vincere – dice Andrea Burattini – e ce l’abbiamo fatta. Questa partita era importante per capire la reazione alla sconfitta di Ongina e devo dire che la risposta dei ragazzi è stata positiva. Non abbiamo ceduto set, abbiamo ritrovato in pieno i centrali sia a muro che in attacco e anche in ricezione siamo stati bravi. Una bella iniezione di fiducia in vista del match di Bergamo, che a questo punto rappresenta un crocevia per la nostra stagione».

AVS MOSCA BRUNO – VOLLEY GOT TALENT FOSSANO CN 3-0
(25-20, 25-18, 25-19) (75-57)

AVS MOSCA BRUNO: Izzo 2 (1 attacco + 1 muro), Gavotto 17 (12 att + 2 muri + 3 ace), Albergati 10 (9 att + 1 muro), Mazza 8 (8 att), Paoli 8 (2 att + 6 muri), Leonardi 11 (5 att + 5 muri + 1 ace), Chiappa (L). N.e. Bleggi, Capra, Spagnuolo, Mosaner, Rossatti, Brillo (L2). All. Andrea Burattini.
VOLLEY GOT TALENT FOSSANO: Giolitti 1, Signorelli 9, Risso 6, Valla 9, Tomatis 3, Dutto 6, Prandi (L), Gallivanoni, Bergamin, Maccagno, Gunetto 2, Bianchi. All.: Liano Petrelli.
ARBITRI: Andrea Tomasi e Anthony Giglio di Trento.
DURATA SET: 25’, 26’, 25’.
NOTE: AVS Mosca Bruno: muri 15, ace 3, battute sbagliate 10, errori 11.
Fossano: muri 3, ace 1, battute sbagliate 12, errori 7.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,906 sec.

Inserire almeno 4 caratteri