B1 Maschile
domenica 6 marzo 2016
VOLLEY
L'Avs viene superato da Bergamo e complica la corsa ai Playoff

E adesso si fa dura. L’AVS Mosca Bruno esce sconfitto per 3-1 dallo scontro diretto di Bergamo e piomba a 10 punti di distanza dal quarto posto (l’ultimo che vale i playoff), occupato proprio dalla Caloni Agnelli. Peccato perché le cose si erano messe bene per i ragazzi di Burattini, che con una grande rimonta da 17-20 erano riusciti a portare a casa il primo set. Poi però gli orobici, guidati da Bellini top scorer del match con 25 punti davanti a Gavotto con 22, dalla metà del secondo parziale hanno cambiato marcia e per l’AVS non c’è stato nulla da fare.

Il commento del coach. Andrea Burattini è deluso, ma anche cosciente che non serve a nulla abbattersi: bisogna continuare a lottare e confidare nei numeri. “È innegabile – commenta il tecnico marchigiano – che il divario adesso è diventato pesante. L’aritmetica ancora non ci condanna e quindi abbiamo il dovere di crederci. Il problema però non è tanto sperare che le altre rallentino, ma piuttosto che da ora in poi bisogna vincerle tutte. E per vincere ci vuole quello spirito che a Bergamo, dalla metà del secondo set in poi, è mancato. Abbiamo sofferto in ricezione e in attacco, non siamo riusciti ad arginare Bellini: queste in estrema sintesi le chiavi della sconfitta”.

Ma ecco la cronaca del match.

PRIMO SET. Al PalaNorda sono arrivati in 1.500, per questo match di grande importanza ai fini della qualificazione ai playoff. Ancora con Capra in panca a scopo precauzionale (giocherà gli ultimi due parziali), Andrea Burattini schiera in banda Albergati e Mazza, con la consueta diagonale Izzo-Gavotto, Leonardi e Paoli al centro, Chiappa libero. Nessuna sorpresa invece tra gli orobici, con coach Maurizio Fabbri che schiera Blasi in palleggio e Francescato opposto, Bellini e Innocenti in banda, Erati e Insalata al centro, Franzoni libero. L’avvio è all’insegna dell’equilibrio, spezzato da un errore in attacco di Gavotto per il 12-9 bergamasco. Lo stesso Gavotto però lancia la rimonta (ace per il 12-11) che si completa sul 15-15. Bergamo ha un nuovo scatto con Bellini (20-17), poi però c’è solo AVS: 21-20 firmato da Izzo a muro, sorpasso (21-22) con Gavotto, sul 21-24 la Caloni reagisce (23-24) ma alla terza palla set chiude Gavotto.

SECONDO SET. L’AVS continua a stare bene e si porta sul 3-5 grazie agli attacchi di Leonardi e Mazza. Francescato mura Albergati per il 5-5 ma Paoli con due muri e Gavotto riportano avanti l’AVS: 6-10. Sul 7-11 però lo slancio ospite si esaurisce: Bergamo trova l’aggancio (11-11) con un muro su Mazza, che subito dopo firma l’ultimo vantaggio esterno (11-12). Bergamo tenta la fuga (16-13 dopo un’invasione di Rossatti), l’AVS resta in scia con Gavotto fino al 20-19 poi due errori consecutivi in attacco lanciano Bergamo (22-19) che si esalta con Insalata al servizio (due ace di fila per il 24-19), chiude Bellini.

TERZO SET. Anche il terzo set inizia con l’AVS avanti (1-2 con Mazza), ma l’equilibrio dura poco: con Insalata ancora incisivo in battuta, Erati mura prima Gavotto (4-2) e poi Mazza (7-2), il solco si allarga con un ace di Blasi (12-3) che costringe Burattini a cambiare regia inserendo il giovane Spagnuolo, che mura subito per il 13-7. La mini-rimonta però si esaurisce subito: Bergamo infila un parziale di 6-1 per il 19-8, Leonardi e Paoli riducono lo scarto (23-16), si chiude con un errore di Capra.

QUARTO SET. L’inerzia del match è cambiata. Bergamo va subito 2-0 con un ace, Bellini firma il 5-2 e poi continua a picchiare siglando anche l’ace del 16-10. Paoli a muro tenta di riaprire i giochi (17-12) ma la Caloni non concede più nulla fino al definitivo 25-16 firmato ancora da Bellini.


Il Tabellino


CALONI AGNELLI BG – AVS MOSCA BRUNO 3-1
(23-25, 25-19, 25-17, 25-16) (98-77)
CALONI AGNELLI:
Blasi 4, Francescato 11, Bellini 25, Innocenti 5, Insalata 12, Erati 9, Franzoni (L), Moro A. N.e. Bonizzoni, Moro F., Burbello, Cioffi. All. Maurizio Fabbri.
AVS MOSCA BRUNO: Izzo 2 (1 att + 1 ace), Gavotto 22 (19 att + 1 muro + 2 ace), Mazza 10 (9 att + 1 ace), Albergati 2 (2 att), Paoli 6 (2 att + 4 muri), Leonardi 9 (3 att + 4 muri + 2 ace), Chiappa (L), Capra 1 (1 att), Rossatti 1 (1 att), Spagnuolo 1 (1 muro), Mosaner. N.e. Bleggi, Brillo (L2). All. Andrea Burattini.
ARBITRI: Andrea Alice e Cosimo Birtolo di Torino.
NOTE: Caloni Agnelli: muri 9, ace 8, battute sbagliate 15, errori 8.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.

Inserire almeno 4 caratteri