B1 Maschile
domenica 13 marzo 2016
VOLLEY
L'Avs supera per 3-1 Prata e torna a sperare in un posto Playoff

La legge della “Max Valier” prosegue: dopo la vicecapolista Parella Torino, anche la terza forza del campionato – la Viteria 2000 Prata di Pordenone – si arrende per 3-1 all’AVS Mosca Bruno. La bella vittoria, convincente per tecnica e intensità, permette ai bolzanini di centrare tre obiettivi: riscattare subito la sconfitta di Bergamo, battere per la prima volta i friulani (nelle precedenti tre sfide l’AVS aveva racimolato appena un set) e continuare a sperare: adesso infatti la zona playoff è a 9 punti e la cosa importante è che nel mirino non c’è più solo Bergamo ma anche la stessa Prata. La classifica comunque, come aveva detto coach Andrea Burattini, al momento non si guarda.

«Mi interessava la reazione dei ragazzi dopo la sconfitta di Bergamo – commenta il coach marchigiano – ed è arrivata. Abbiamo ritrovato i fondamentali di ricezione e battuta e anche in fase break siamo stati lucidi. Il calo del secondo set ci può stare, perché Prata – anche senza l’opposto titolare – rimane comunque una squadra compatta come dimostra la classifica. Adesso si tratta solo di andare avanti così, i conti li faremo alla fine».

Ecco la cronaca del match.

PRIMO SET. I friulani di coach Luciano Sturam arrivano a Bolzano senza l’opposto Maniero, febbricitante, per cui in diagonale con l’alzatore Calderan ci va l’esperto Tassan; per il resto formazione annunciata con Deltchev e Spizzo schiacciatori, Piazzetta e Campagnaro al centro, Bortolini libero. Coach Burattini può nuovamente disporre di Capra a far coppia con Mazza in posto 4, per il resto diagonale Izzo-Gavotto, Leonardi e Paoli al centro, Chiappa libero. Il match si apre bene per l’AVS con un ace di Capra. Dopo l’equilibrio iniziale il primo strappo arriva su servizio Leonardi (un ace): dal 5-4 i bolzanini volano sul 9-4 grazie ad un Gavotto scatenato che firma anche il muro del +7 (14-7). Sul 21-14 Prata si gioca il doppio cambio ma l’inerzia del set non cambia: si chiude con un ace di Gavotto, un muro di Leonardi e un fallo in palleggio del secondo alzatore Salvatore.

SECONDO SET. Inizio identico al set precedente: 2-0 AVS, ma Prata ha sistemato la ricezione. I friulani si procurano il primo vantaggio del match (3-4) e poi allungano con Deltchev che attacca da seconda linea: 6-10. Un’invasione di Paoli manda a +5 gli ospiti, l’AVS però con pazienza ricuce lo strappo (9-13, 11-14) e grazie a due attacchi out di fila degli ospiti opera l’aggancio sul 15-15. Prata però riparte con Campagnaro al servizio (un ace) e Deltchev in fase break portandosi sul 15-19: si chiude con un’invasione aerea di Izzo.

TERZO SET. Sul 3-4 sembra che la partita abbia ritrovato il perfetto equilibrio, ma ci pensa un muro dell’attento Paoli su Calderan a siglare il sorpasso (5-4) prima che Gavotto e Mazza mettano le ali all’AVS (10-6). Un’invasione di Calderan procura il +6 (15-9) ai padroni di casa, sul 15-11 Gavotto chiude uno scambio interminabile ed è la svolta del set: Mosca Bruno vola ancora con Gavotto (18-11) e va a chiudere con due muri quasi consecutivi di Paoli.

QUARTO SET. Prata parte meglio (0-2) ma su efficace servizio Gavotto e grazie alle strepitose difese di Chiappa l’AVS cambia marcia (4-2). Due errori di fila in palleggio ridanno speranze a Prata (5-6), che rimane avanti fino al 10-11. Mazza firma il sorpasso (12-11), poi il siciliano va in battuta e spacca set e partita con bordate che scardinano la ricezione ospite (anche due ace) e permettono ai suoi di murare, ricostruire e lanciare l’AVS sul 22-12. Paoli a muro procura la palla match, il sigillo lo mette capitan Gavotto, topo scorer dell’incontro con 24 punti.


Il Tabellino

AVS MOSCA BRUNO BOLZANO - VITERIA 2000 PRATA PN 3-1
(25-16, 20-25, 25-16, 25-14) (95-71)
AVS MOSCA BRUNO BOLZANO:
Izzo 7 (5 attacchi, 2 muri), Gavotto 24 (21 att, 2 muri, 1 ace), Mazza 14 (12 att, 2 ace), Capra 11 (10 att, 1 ace), Leonardi 9 (5 att, 3 muri, 1 ace), Paoli 8 (3 att, 5 muri), Chiappa (L), Albergati 1 (1 att), Mosaner. N.e. Bleggi, Spagnuolo, Rossatti, Brillo (L2). All.: Andrea Burattini.
VITERIA 2000 PRATA: Calderan 1, Tassan 14, Spizzo 6, Deltchev 14, Piazzetta 6, Campagnaro 7, Bortolini (L), Nepitali, Salvatore 2, Fabbian. N.e. Marini. All.: Luciano Sturam.
ARBITRI: Marco Cecchinelli di Padova e Federico Ceschi di Verona.
DURATA SET: 24’, 27’, 24’, 23’.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,723 sec.

Inserire almeno 4 caratteri