B1 Maschile
venerdì 15 aprile 2016
VOLLEY
Contro Motta l'Avs Bolzano cerca un successo per il pubblico

Ritrovare la strada della vittoria per onorare al meglio il finale di stagione: questo l’obiettivo dell’AVS Mosca Bruno alla vigilia del match con la Pallavolo Motta di Livenza, in programma domani sera (sabato 16 aprile, ore 18) sul parquet amico della “Max Valier” di via Sorrento. Dopo la sconfitta di Montecchio che ha di fatto messo fine ai sogni di playoff della squadra bolzanina (11 punti di distacco dal quarto posto a 4 giornate dal termine), per Gavotto e compagni si tratta di ritrovare le motivazioni per affrontare al meglio le ultime 4 partite della stagione: per il match di domani uno stimolo in più potrebbe essere rappresentato dal fatto che finora l’AVS non ha mai battuto i trevigiani.

Qui Avs Bolzano


Coach Burattini: «A questo punto dobbiamo cercare di chiudere la stagione il più in alto possibile, e soprattutto vincere gli ultimi impegni casalinghi per salutare degnamente il nostro pubblico».
Per quanto riguarda la formazione, piove sul bagnato: Capra è alle prese con la febbre ed è in forte dubbio, per cui – stante l’assenza prolungata di Mazza – a fare coppia in posto quattro con Rossatti potrebbe essere chiamato il secondo opposto Albergati, che peraltro ha già ricoperto il ruolo di martello. Per il resto Izzo in regia con Gavotto in diagonale, Paoli e Leonardi al centro e Chiappa libero.

Qui Motta di Livenza


Dopo la vittoria dello scorso campionato e la successiva rinuncia alla A2, quest’anno la società veneta ha avuto una stagione alquanto travagliata, con risultati altalenanti e con gli abbandoni in corso d’opera del forte martello sardo De Rosas e di coach Pino Lorizio, che a fine febbraio ha ceduto la panchina a Marco Zingaro. Il sestetto può comunque contare su atleti di valore come il palleggiatore 33enne Marco Visentin, una vita in A2 (fino al 2014) con qualche puntatina in A1, l’opposto 21enne Casaro che vanta due stagioni in A2 con Padova, gli schiacciatori Porcellini e Seveglievich, i centrali Bolzan e Pizzichini (cresciuto nelle giovanili della Lube Macerata) ed il libero Daldello, scuola Sisley con qualche presenza in A1 nel 2009.

I precedenti


I due incontri della scorsa stagione di B1 sono stati vinti entrambi da Motta: 3-1 a Bolzano e 3-0 in Veneto. Anche il match di andata di quest’anno è stato vinto dai trevigiani al termine di un match combattuto finito 16-14 al tie-break; top scorer furono De Rosas (23) per Motta e Gavotto (26) per l’AVS.
La partita di domani sera sarà diretta da una coppia vicentina: Valentina Tassini e Ruggero Lorenzin

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Inserire almeno 4 caratteri