B1 Maschile
lunedì 25 aprile 2016
VOLLEY
L'Avs supera nettamente anche il Mangini e rinsalda il 5° posto

Secondo 3-0 consecutivo per l’AVS Mosca Bruno, che espugna il campo della Mangini Novi Ligure al termine di un match praticamente a senso unico, se si esclude la parte finale del primo set. Dopo aver vinto ai vantaggi il primo parziale, infatti, la squadra bolzanina ha dilagato nei due successivi grazie ad una prova collettiva convincente. Da segnalare che per la prima volta nella stagione il top scorer non è stato capitan Gavotto ma il centrale Paoli, autore di 5 muri e 14 punti totali. Il successo pieno permette all’AVS di mettere al sicuro la quinta posizione, alla luce dell’inattesa sconfitta di Ongina a Brugherio.
IL COMMENTO DEL COACH. “Sono contento – commenta Andrea Burattini – perché a Novi non è facile vincere in maniera così netta. Abbiamo sofferto nel primo set perché non riuscivamo a fare bene nella fase di cambio palla e loro sono stati bravi a difendere e rigiocare. Negli altri invece abbiamo giocato con maggiore attenzione e siamo andati bene. Adesso cerchiamo di chiudere la stagione con altre due prestazioni positive per mantenere la quinta posizione”.

PRIMO SET. La squadra altoatesina si presenta in terra piemontese con la formazione titolare delle ultime giornate: Izzo in regia in diagonale con Gavotto, Rossatti e Capra in banda, Paoli e Leonardi al centro, Chiappa libero. Privo del martello Guido, coach Dogliero non ha alternative in banda e schiera Miglietta e Scarrone in posto 4, l’alzatore Prato opposto a Moro, Belzer e Guglielmi al centro, Quaglieri libero. L’avvio del match è equilibrato (4-4, 6-8), poi dopo il secondo time out tecnico (15-16) l’AVS cambia marcia e con Rossatti e Paoli vola sul 18-22. Poi Novi trova un turno di servizio efficace con Scarrone (2 ace) e impatta sul 22-22. Izzo riporta avanti gli ospiti, Gavotto procura la palla set subito annullata, sul 24-24 fa tutto Moro: prima sbaglia il servizio, poi manda in rete un attacco da seconda linea.
SECONDO SET. Il secondo set è in equilibrio solo nelle fasi iniziali. Dopo il 6-6 l’AVS cambia marcia e vola sul 6-11, Novi recupera qualcosa grazie a due errori bolzanini (8-11), ci pensa Paoli a riaprire il solco (9-14). Il vantaggio ospite arriva a +6 (13-19, ancora con Paoli), Novi non si arrende e dimezza lo svantaggio (16-19), poi però deve incassare un parziale di 6-2 che permette all’AVS di chiudere 25-18.
TERZO SET. Nel terzo parziale l’equilibrio iniziale dura più a lungo: i padroni di casa infatti rimangono agganciati fino al 10-10, poi l’AVS prende il largo e dal 12-13 schizza sul 12-18 con anche un cartellino rosso per i piemontesi. Sul 13-18 i bolzanini infilano un altro break micidiale con Capra e Rossatti protagonisti (13-23), si chiude con un primo tempo di Leonardi. E sabato prossimo ancora una trasferta sul campo del Valsugana Padova.

Il Tabellino


MANGINI NOVI LIGURE AL – AVS MOSCA BRUNO 0-3
(24-26, 18-25, 16-25) (58-76)

MANGINI NOVI LIGURE: Prato, Moro 13, Scarrone 10, Miglietta 1, Guglielmi 4, Belzer 3, Quaglieri (L), Tambussi, Facchi. N.e. Dispenza (L2), Bacchini. All. Enrico Dogliero.
AVS MOSCA BRUNO: Izzo 1 (1 ace), Gavotto 13 (12 attacchi + 1 muro), Capra 6 (3 att + 2 muri + 1 ace), Rossatti 12 (10 att + 2 muri), Paoli 14 (8 att + 5 muri + 1 ace), Leonardi 8 (4 att + 3 muri + 1 ace), Chiappa (L), Bleggi. N.e. Albergati, Spagnuolo, Mosaner, Brillo (L2). All. Andrea Burattini.
ARBITRI: Angelo Santoro e Claudio Guglielmoni di Varese.
NOTE: Mangini Novi Ligure: muri 7, ace 2, battute sbagliate 11, errori 11.
AVS Mosca Bruno: muri 13, ace 4, battute sbagliate 11, errori 16.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri