B1 Maschile
venerdì 6 maggio 2016
VOLLEY
Avs Mosca, domani con Alba per salutare al meglio i tifosi

Cala il sipario sull’ultimo campionato di B1 maschile nella storia della pallavolo (almeno fino alla prossima riforma). Dalla prossima stagione infatti, B1 e B2 saranno unificate in una serie B unica a gironi interregionali mentre la A2 sarà divisa in due gruppi da 10 squadre con il criterio geografico.
Partita con l’intento di puntare alla promozione – diretta per le prime due, attraverso i playoff per le terze e le quarte classificate dei tre gironi di B1 – l’AVS Mosca Bruno domani sera (palestra Max Valier di via Sorrento, ore 18) saluterà i propri sostenitori con il quinto posto finale già consolidato. Avversario sarà la Benassi Alba, squadra che occupa il terz’ultimo posto in graduatoria malgrado le intenzioni precampionato, almeno a sentire l’entourage cuneese, fossero di media-alta classifica.
QUI AVS. “Alba sulla carta era una squadra pericolosa – dice coach Andrea Burattini – perché poteva contare su una diagonale di grande esperienza con il palleggiatore Edo Rabezzana, anni fa secondo di Tofoli a Trento, e l’opposto Della Corte, che l’anno scorso aveva fatto un bel campionato in A2 a Reggio Emilia. Entrambi però sono andati via dopo l’andata e quindi il loro livello è sicuramente calato. Ad ogni modo il risultato è relativo, noi vogliamo vincere per salutare i nostri sostenitori nel migliore dei modi”. In casa AVS tutto il roster è a disposizione di coach Burattini, che coglierà l’occasione per lasciare spazio a chi ne ha avuto poco durante la stagione.
QUI BENASSI ALBA. Oltre alla diagonale titolare, rispetto al match di andata i piemontesi hanno cambiato anche il coach: al posto di Davide Giannitrapani è subentrato il suo vice, Emanuele Negro. L’organico è ridotto all’osso: nove giocatori, secondo libero compreso, e ragazzi del vivaio a rimpinguare la rosa, almeno nelle gare casalinghe. Alba dovrebbe schierare Quaglia in regia opposto a Castelli, Graziani e Manetta in banda, Cefaratti e Zappavigna al centro, Girard libero.
I PRECEDENTI. L’unico precedente riguarda il match di andata, vinto dall’AVS per 3-1 grazie ad una straordinaria rimonta (da 17-23) nel terzo set.
ARBITRI. La partita di domani sera sarà diretta dal milanese Matteo Donati e dal brianzolo Stefano Nava.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Inserire almeno 4 caratteri