A1 Femminile
mercoledì 15 febbraio 2017
VOLLEY
Il Südtirol Bolzano supera il Bisonte al tie break

Un bel Südtirol Bolzano ha la meglio sul Bisonte al termine di una bella rimonta. Le arancioblù sono riuscite ad imporsi al quinto set, dopo aver visto le toscane portarsi avanti 1-2. Con questo risultato le arancioblù tornano al settimo posto della classifica, colgono per la prima volta in questa stagione due vittorie consecutive e vincono per la prima volta un tie-break.

La cronaca


In avvio i sestetti sono quelli annunciati, con coach Salvagni che opta per Pincerato in palleggio, Popovic-Gamma opposto, Bartsch e Papa schiacciatrici, Bauer e Zambelli centrali con Bruno libero. Partono bene le padrone di casa (8-4), ma già sull'8-8 si torna in parità. Fra allunghi e contro allunghi (11-11, 13-13, 17-17) l'equilibrio regna sovrano in questo primo parziale. Il canovaccio non cambia nemmeno nel finale (21-21), quando si arriva ai vantaggi con l'ace di Bartsch che regala il set alle bolzanine.
In avvio di secondo parziale arriva la riscossa del Bisonte (2-7), grazie a due ace di Enright, ma Papa riporta subito le arancioblù in scia (6-7). Le battute di Bechis spingono le ospiti (8-12 e 13-19), un margine che non viene messo in discussione nella parte finale (14-21) del parziale.
Nel terzo set torna a regnare l'equilibrio: 11-11, con i due sestetti che alternano alcune buone cose ad altre meno positive. Fra allunghi e risposte alla fine si viaggia sempre a braccetto (14-14, 17-17). Pietrelli fa 18-22, ma Popovic-Gamma tiene le sue in scia (22-23), finché Sorokaite non decide il parziale con un bel diagonale.
Si arriva così al quarto set con Il Bisonte avanti (7-10), ma Bartsch scalda il braccio ed il 10-10 è opera sua. L'americana punge in attacco ed anche in battuta, dove inanella i servizi del 17-14 a favore delle altoatesine. Quando anche Zambelli trova l'ace (19-15) le altoatesine si portano saldamente avanti. Almeno finché sul 22-20 il gioco non si blocca per diversi minuti a causa di una richiesta di videocheck su un attacco di Popovic-Gamma, confermato in campo. È il 23-20 e le bolzanine non sbagliano più nulla, portando la contesa al tie-break.
Un quinto set nel quale la partenza del Südtirol Bolzano è imperiosa: 7-2 e 8-3 al cambio di campo. Il vantaggio delle padrone di casa (11-6) si fa sempre più importante, fino ad arrivare a chiudere i giochi.

Il commento di Salvagni


«Voglio fare i miei complimenti a tutto lo staff, perché in settimana per motivi di salute sono stato un po' assente, ma nonostante questo il gruppo ha preparato bene questa partita. E poi fatemi fare i complimenti a Firenze, squadra che ha giocato una grandissima partita, tatticamente impeccabili: in questo contesto le nostre ragazze sono state straordinarie, credo che questa sia stata da parte nostra la partita più bella dell'anno. Eravamo in difficoltà, i nostri posti-4 hanno sofferto, Bauer non poteva attaccare a causa di un problema fisico, in un momento così abbiamo tirato fuori quello che ci ha contraddistinto finora: ovvero l'essere davvero una squadra, l'essere un gruppo vero. Partita di altissimo livello quella di questa sera, nel quarto e quinto set abbiamo trovato le soluzioni tattiche che ci hanno permesso di cambiare qualcosa, ma soprattutto stasera ha vinto la voglia di lottare».

Il tabellino


SÜDTIROL BOLZANO – IL BISONTE FIRENZE 3-2 (26-24, 18-25, 23-25, 25-21, 15-9)
SÜDTIROL BOLZANO: Papa 11, Bauer 5, Pincerato 3, Bartsch 20, Zambelli 11, Popovic-Gamma 23; Bruno (L), Ikic, Spinello. N.e. Bertone, Matuszkova. All. Salvagni
IL BISONTE FIRENZE: Bayramova 9, Melandri 4, Sorokaite 25, Enright 13, Calloni 13, Bechis 3; Parrocchiale (L), Bonciani, Pietrelli 4. N.e. Brussa, Norgini, Repice. All. Bracci
ARBITRI: Lot e Cerra
NOTE- Durata set: 30', 23', 31', 32', 15'; tot. 131'. Sudtirol Bolzano: battute sbagliate 12, vincenti 7, muri 10, 2a linea 6, errori 31. Il Bisonte Firenze: battute sbagliate 3, vincenti 8, muri 8, 2a linea 7, errori 35

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri