Varie
lunedì 27 febbraio 2017
VOLLEY
Cattaneo nuovo presidente Fipav, in consiglio anche Pino Mazzon

Dopo 22 anni di "regno" Carlo Magri ha dovuto lasciare la poltrona di presidente della Fipav nazionale. Il nuovo numero uno, eletto domenica dalle società, è Bruno Cattaneo, che ha prevalso raccogliendo 9.149 voti, contro gli 8.130 di Magri e gli 11 di Eliseo Secci.
Per quanto riguarda il ruolo di consiglieri atleta in consiglio federale sono entrati, eletti, Franco Bertoli e Francesca Piccinini, entrambi della cordata Cattaneo, per il ruolo di tecnico successo a Marco Paolini (unico della cordata Magri). Nel nuovo consiglio federale ci sarà anche il trentino Pino Mazzon, che questa volta aveva deciso di sfidare Magri e candidarsi nella lista alternativa.
Questi i consiglieri eletti: Francesco Apostoli, Davide Angelo Anzalone, Guido Pasciari, Beppino Mazzon, Catia Pedrini, Ferruccio Riva e Gianfranco Salmaso.
Anche Diego Mosna, presidente della Trentino Volley, aveva manifestato apertamente il proprio appoggio al nuovo presidente, si tratta quindi di un esito elettorale che in Trentino trova accoglienze entusiastiche.

La scheda


Bruno Cattaneo è nato a Sesto San Giovanni (Milano) nel 1947, è laureato in Giurisprudenza e iscritto all’Albo degli Avvocati e dei Procuratori di Milano. Sempre a Milano ha iniziato l’attività di imprenditore nel settore della Grande Distribuzione Organizzata, che svolge ancora oggi. Negli anni ’70 ha inaugurato la sua carriera di dirigente sportivo fondando con alcuni amici la Pallavolo Zenit, che dalla Terza Divisione femminile ha raggiunto la serie C. Nel 1977 la società ha assunto il nome di AS Volley Milano, incorporando la società Junior Milano e partecipando al campionato di Serie A1 femminile.
All’inizio degli anni ’80 la società ha assorbito la sezione pallavolo della gloriosa società polisportiva Pro Patria Milano, assumendo la denominazione Pro Patria Pallavolo Milano e dando il via a una storia di successi nei campionati di categoria e a livello giovanile, tra cui anche tre titoli nazionali nel 2005, 2006 e 2007.
Nel 1994 Bruno Cattaneo è stato nominato componente della Commissione Tesseramento Atleti nazionale, di cui è poi diventato Presidente. Nel 1996 è stato eletto per la prima volta Consigliere nazionale, carica che ha ricoperto negli ultimi 20 anni, risultando tra l’altro il primo degli eletti nel 2008. Nel dicembre 2012 è stato eletto Vicepresidente.
Oggi è referente per la Federazione di tutte le commissioni giurisdizionali federali, responsabile delle Squadre Nazionali e membro del gruppo per i rapporti con le Leghe di Serie A. È stato relatore ed estensore della riorganizzazione dei Comitati Territoriali della FIPAV e del nuovo regolamento giurisdizionale. È inoltre Presidente della World League per l’Italia dal 2009.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,473 sec.

Inserire almeno 4 caratteri