A1 Femminile
domenica 12 marzo 2017
VOLLEY
Il Südtirol Bolzano si porta via tre punti da Monza

Uno splendido Südtirol Bolzano conquista l'ottava vittoria in campionato, espugnando in quattro parziali il campo del Saugella Team Monza. Le arancioblù tornano così al successo ed inaugurano nel modo migliore questo rush finale verso i playoff.
Con questo successo le altoatesine tornano ad occupare, da sole, l'ottavo posto in classifica visto il ko incassato da Il Bisonte Firenze in casa della Liu Jo Modena.
Le bolzanine hanno offerto una prestazione più convincente rispetto alle brianzole, in diversi fondamentali. In primis in attacco, dove il 41% di squadra ha permesso loro di ottenere una maggior regolarità in attacco, così come meglio hanno lavorato nell'intera fase di muro-difesa. Quasi perfetta è stata la prestazione di una ispirata Sanja Popovic-Gamma: l'opposto croato ha raccolto 28 punti, frutto di un notevole 46% in attacco e due ace.

La cronaca


In avvio i sestetti sono quelli attesi: Pincerato al palleggio, Popovic-Gamma opposto, Bartsch e Papa schiacciatrici, Zambelli e Bauer centrali con Bruno libero per il Südtirol Bolzano. Monza risponde con Dall'Igna in regia, Tomsia opposto, Begic ed Eckerman schiacciatrici, Candi ed Aelbrecht centrali con Arcangeli libero. Si inizia subito battagliando (7-7), Candi tiene le brianzole in scia (9-11) e si torna in parità (11-11), quando Zambelli attacca out. Sul 14-13 le altoatesine protestano per un'invasione a rete e Salvagni ferma subito il gioco, ma le lombarde riescono a restare avanti (19-15). Il tecnico arancioblù si gioca il secondo time-out discrezionale e la scelta permette alle arancioblù di rifiatare e di rifarsi sotto, portandosi dal 21-16 fino al 22-20. Nel finale doppio cambio per le bolzanine con l'ingresso di Matuszkova opposto e Spinello in regia, Bauer mura per il 23-22 a favore delle brianzole: la parità è servita (23-23) quando Begic spara out. Matuszkova porta la contesa ai vantaggi, dove a chiudere il parziale a favore delle brianzole è il muro di Tomsia su Bartsch per il 27-25 conclusivo.
La reazione delle altoatesine arriva subito, in avvio di secondo set (5-8). Un break di margine (8-10) che le arancioblù si tengono stretto, Bauer in attacco e Zambelli a muro si esaltano, costringendo, sul 10-14, Delmati a spendere un time-out discrezionale. Un'efficacissima Bauer mette a terra la palla del 12-17, nonostante il raddoppio del muro, Bartsch con un'intelligente palla morbida dietro al muro trova il 14-19 e nel finale le arancioblù sono ciniche e concrete. Popovic-Gamma sciorina il mani-out che vale il 16-22 a favore delle bolzanine, Delmati prova a giocarsi anche la carta dell'ultimo time-out discrezionale, ma il parziale ormai è saldamente nelle mani delle arancioblù. Che chiudono il set con un bel muro di Zambelli su Tomsia e un attacco di Popovic-Gamma.
In avvio di terzo set sono Candi e compagne a partire meglio (7-3). Salvagni ferma il gioco, quando un paio di errori delle altoatesine portano il punteggio sul 9-4. Bolzano tenta un'immediata reazione (10-8), entra Nicoletti, che tiene il break di vantaggio per le padrone di casa (12-10). Sul 13-13 arriva la parità grazie a tre punti consecutivi di Michelle Bartsch, ma soprattutto l'americana ha il merito di far cambiare passo alle altoatesine, dato che il Südtirol Bolzano diventa dominatore del set (15-21), scappando via e prendendo in mano le redini del match in ogni fondamentale. Delmati le prova tutte, fra time-out e cambi, ma a poco giova e nel finale, Nicoletti spara out (15-23), poi Monza sbaglia due battute di fila ed ecco servito il 17-25 finale.
C'è grande battaglia in avvio di quarto set (6-6). L'ace di Popovic-Gamma vale il 9-10 a favore delle altoatesine, ma questo parziale è molto combattuto (12-12). Quando la parità sembra immutabile Giulia Pincerato fa la differenza con il servizio: con il suo turno in battuta le altoatesine volano avanti di 4 lunghezze (12-16) con un ace ace della stessa regista padovana. Bauer realizza il muro del 14-19, la solita incontenibile Popovic-Gamma fa 15-21 dando il la al successo finale delle arancioblù.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri