B Maschile
domenica 26 marzo 2017
VOLLEY
Dopo 7 vittorie di fila a Trieste un brusco stop per l'Avs

Che sarebbe stata una trasferta insidiosa l’AVS Mosca Bruno lo sapeva benissimo, tanto da arrivare alla sfida con lo Sloga Tabor un giorno prima proprio per preparare al meglio la partita. Gavotto e compagni erano anche coscienti che i triestini sarebbero scesi in campo con il coltello tra i denti a caccia di punti salvezza, e che tra le mura amiche della palestra bassa di Monrupino avevano colto tutte e sette le vittorie fin qui ottenute. Quello che non si poteva immaginare era che sarebbe finita 3-0 per i padroni di casa, che non hanno sbagliato praticamente nulla, difendendo e attaccando l’impossibile in preda a furore agonistico. I bolzanini invece hanno disputato una prova incolore e si mordono le mani per avere sciupato un cospicuo vantaggio sia nel secondo sia nel terzo set, incassando delle pesanti battute a vuoto in ricezione. La sconfitta significa aggancio in classifica da parte di Motta, ma l’AVS mantiene comunque il secondo posto per un miglior quoziente set. E sabato 1° aprile alle “Max Valier” arriva proprio Motta.
Andrea Burattini è logicamente amareggiato. «Noi abbiamo giocato male – sintetizza il tecnico marchigiano – mentre loro hanno fatto una gran partita. Quando perdi così c’è poco da dire. Non ha funzionato niente, attacco, ricezione, muro: niente. Non me lo spiego perché l’avevamo preparata bene questa partita, e sapevamo i rischi che avremmo potuto correre. Adesso resettiamo tutto e pensiamo alla partita con Motta».

La cronaca


PRIMO SET
Formazione tipo per l’AVS con Spagnuolo in regia opposto a Gavotto, Paoli e Bleggi al centro, Ingrosso e Agostini in banda, Thei libero. Il coach sloveno Jasmin ?uturi? risponde con Princi in regia opposto a Biribanti rientrato dall’infortunio, Cettolo e Bolognesi in banda, Kante e Umek al centro e Privileggi libero. I triestini escono meglio dai blocchi (3-2 6-4), poi l’AVS su servizio Gavotto (due ace nel turno di battuta) cambia marcia e con Bleggi in attacco e a muro vola sul 6-9. Qui però arriva il primo blackout ricettivo dei bolzanini, che incassano un parziale di 6-0: 12-9. Ingrosso mura per il 14-12 ma lo Sloga riparte di gran carriera (18-12) e va chiudere 25-17 con Katalan.

SECONDO SET
Sull’onda dell’entusiasmo Trieste riparte di slancio (2-0), poi però Paoli a muro e due ace di Spagnuolo ribaltano la situazione: 2-4. Due punti di Bleggi lanciano l’AVS sul 6-10, il vantaggio ospite arriva anche a +6 (12-18) e sul 15-21 firmato da Ingrosso il pareggio sembra cosa fatta. Succede invece che Princi va in battuta flottante e manda letteralmente in tilt la ricezione bolzanina, permettendo ai giuliani di arrivare fino al 21-21. Gavotto riporta la palla nel campo dell’AVS, che con Ingrosso si procura anche alla palla set sul 23-24. Trieste però non si scompone e con uno scatenato Biribanti chiude ai vantaggi.

TERZO SET
Dopo l’equilibrio iniziale l’AVS allunga con Paoli (attacco e muro per l’8-12) e si porta nuovamente a +6: 8-14, ma neanche stavolta basterà. Due muri su Gavotto e Ingrosso ridanno fiato ai padroni di casa (11-14), che con un altro micidiale turno al servizio di Biribanti (due ace) sorpassano sul 16-15. L’AVS tiene fino al 17-18, dopo il 20-18 riesce a risalire fino al 20-20 grazie ad un errore di Biribanti ma è ormai alle corde e il colpo del ok arriva con un muro di Princi su Salviato.

Il tabellino
SLOGA TABOR TELEVITA TS - AVS MOSCA BRUNO 3-0 (25-17, 28-26, 25-23) (78-66)
SLOGA TABOR TELEVITA TS: Princi 7, Biribanti 19, Bolognesi 9, Cettolo 2, Kante 6, Umek 1, Privileggi (L), Katalan 8, Iaccarino (L). N.e. Rigonat, Juren, Pavlovic, Ivanovic, Rimbaldo. All. Jasmin ?uturi?
AVS MOSCA BRUNO: Spagnuolo 3 (1 attacco + 2 ace), Gavotto 11 (9 att + 2 ace), Ingrosso 11 (10 att + 1 muro), Agostini 4 (3 att + 1 ace), Paoli 7 (3 att + 3 muri + 1 ace), Bleggi 5 (2 att + 3 muri), Thei (L), Lizzola, Salviato. N.e. Petrich, Polacco. All. Andrea Burattini
ARBITRI: Davide Pettenello di Padova e Veronica Cardoville di Venezia
DURATA SET: 25’, 33’, 29’
NOTE: Sloga Tabor: muri 7, ace 9, battute sbagliate 12, errori 13. AVS Mosca Bruno: muri 7, ace 6, battute sbagliate 11, errori 15

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri