B Maschile
sabato 22 aprile 2017
VOLLEY
Con un prezioso 3-0 in casa del Bibione l'Avs rimane secondo

Preziosissima vittoria per l’AVS Mosca Bruno, che grazie al 3-0 ottenuto in casa del Bibione Mare conquista tre punti pesanti per il cammino verso i playoff promozione. Alla luce del risultato inatteso (perlomeno nel punteggio) maturato a Padova tra i padroni di casa e gli ospiti di Motta di Livenza (3-0 per i trevigiani), che inseguivano appaiati la squadra bolzanina, adesso la lotta per il secondo posto che porta agli spareggi per la A2 è diventata un duello tra AVS e Motta. Padova infatti, anche se dovesse vincere per 3-0 le ultime due partite (la prossima tra l’altro proprio a Bolzano), rimarrebbe comunque con un quoziente set peggiore degli altoatesini.
Tornando alla partita di San Donà, l’AVS ha sofferto nei primi due set l’agonismo dei veneziani che, già retrocessi, hanno giocato senza alcuna pressione cercando di congedarsi nel migliore dei modi dal proprio pubblico. Sempre avanti nel punteggio, i bolzanini si sono fatti risucchiare per poi accelerare in dirittura d’arrivo. Nel terzo parziale invece il divario tecnico-tattico è stato netto e per Gavotto (top scorer del match con 17 punti e il 53% in attacco) e compagni la strada verso il successo è stata una formalità. Da segnalare l’esordio assoluto in serie B per il giovane Davide Polacco nel finale di terzo set.
Andrea Burattini elogia i suoi ragazzi: «Dovevamo fare bottino pieno – dice il tecnico marchigiano – e ci siamo riusciti. Nei primi due parziali abbiamo pagato qualche scoria delle ultime partite e l’entusiasmo dei padroni di casa, i miei ragazzi però sono stati bravi a rimanere lucidi nelle fasi finali e chiudere il match senza perdere un set, cosa importante in caso di ricorso al quoziente set».

La cronaca


Coach Burattini schiera la formazione tipo: Spagnuolo in regia opposto a Gavotto, Paoli e Bleggi al centro, Ingrosso e Agostini in banda, Thei libero. Coach Roberto Rotari risponde con la diagonale Venturi-Mian, Benotto e Gasparini in posto 4, Lazzari e Favaretto al centro, Sommavilla libero. L’AVS inizia a spron battuto: due ace di Spagnuolo e un muro Paoli ed è già 0-4. Paoli mura ancora (alla fine saranno sei i blocchi del centrale trentino) imitato da Agostini e alla prima pausa tecnica il tabellone segna 2-8. Tutto procede bene per gli ospiti fino al 12-18 (altro muro di Paoli), poi Favaretto in attacco e a muro lancia la rimonta veneta: 14-18 e quindi 19-20. Agostini fa ripartire l’AVS, poi arrivano due errori veneti (19-23), Ingrosso firma la palla set (20-24) e infine, dopo qualche patema, anche il punto che chiude il primo parziale.
Altra partenza sprint per i bolzanini nel secondo set, che dopo il 2-3 accelerano (5-8) e con Paoli si portano sul 6-11. Qui però l’AVS s’inceppa in ricezione sull’efficace battuta di Venturi e Bibione passa addirittura in testa: 12-11 e set riaperto. Da questo momento si procede a braccetto con i veneti avanti fino al 17-16, poi Bleggi impatta e Paoli (attacco e muro) firma il sorpasso: 18-20. Bleggi mura per il 21-24, chiude ancora Ingrosso.
Doppio Ingrosso iniziale nella terza frazione (0-2), poi sull’1-2 arrivano cinque errori veneziani (tra attacchi sbagliati e invasioni) ed è 1-7, che alla pausa diventa 1-8 con Gavotto. Il capitano bolzanino firma punti a raffica fino al 6-14 e scava un solco ancora più profondo (11-21). Bibione ha finito la benzina e il match infatti si chiude con due errori consecutivi dei padroni di casa.

Il tabellino


BIBIONE MARE VENETO GAS VE – AVS MOSCA BRUNO 0-3 (23-25, 21-25, 14-25) (58-75)
BIBIONE MARE VENETO GAS VE: Venturi, Mian 8, Benotto 10, Gasparini 9, Favaretto 9, Lazzari 4, Sommavilla (L), Puhar 2, Esposito, F. Mengo, M. Mengo. N.e. Squarzoni, Chiodin (L2). All. Roberto Rotari
AVS MOSCA BRUNO: Spagnuolo 2 (2 ace), Gavotto 17 (16 att + 1 ace), Ingrosso 12 (11 att + 1 ace), Agostini 4 (3 att + 1 muro), Paoli 10 (4 att + 6 muri), Bleggi 5 (4 att + 1 muro), Thei (L), Lizzola, Polacco. N.e. Petrich, Salviato. All. Andrea Burattini
ARBITRI: Lucio Antonaci e Alessio Maso di Treviso
DURATA SET: 29’, 31’, 23’
NOTE: Bibione Mare: muri 3, ace 3, battute sbagliate 8, errori 17.
AVS Mosca Bruno: muri 8, ace 4, battute sbagliate 6, errori 10

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri