A2 Maschile
domenica 14 gennaio 2018
VOLLEY
Il Mosca Bruno strappa un punto anche ad Ortona

Quarta partita consecutiva che muove la classifica per il Mosca Bruno Bolzano, che torna dalla trasferta di Ortona con un punto prezioso. La penultima giornata ha visto i ragazzi di Andrea Burattini cadere al quinto set. La squadra resta al 12° posto, ma ora con una sola lunghezza di distacco dal Lagonegro. Sabato sera, al PalaResia, nell'ultima giornata di campionato, affrontando la Pag Taviano, i biancoblù cercheranno di conquistare un ultimo risultato positivo prima di accedere alla pool C.

La cronaca


È stata una partita dura quella giocata ad Ortona, per un Mosca Bruno Bolzano che ha trovato anche un protagonista inatteso in Giovanni Candeago, entrato nel quarto e quinto set al posto di Galabinov, dando un apporto importante soprattutto in battuta con due preziosi ace. Così come positivo è stato l'ingresso dalla panchina di Tiziano Bressan, subito efficace in attacco ed a muro. In casa altoatesina bella prova di Stefano Giannotti, nuovamente best scorer con 22 punti (47% in attacco, 4 muri) e di Andrei Ristic, autore di 16 punti con 3 ace, un muro ed un 35% in attacco. Grande sicurezza in seconda linea per il martello bosniaco ed anche per il libero altoatesino, Vito Bruno, efficace in difesa in tante circostanze e capace di dare una grande solidità in ricezione chiudendo con il 59% di positività ed il 41% di perfette.
In avvio coach Andrea Burattini conferma il sestetto delle ultime uscite: Quartarone in palleggio, Giannotti opposto, Ristic e Galabinov schiacciatori, Paoli e Bleggi centrali con Bruno libero. Dall'altra parte della rete il ritorno in campo di Ogurcak in posto-4 è stato determinante, visti i 24 punti messi a segno ed il ruolo di trascinatore avuto nel corso della gara. Il Mosca Bruno Bolzano inizia subito con il piglio giusto: 4-8. In tutti i fondamentali i bolzanini sono molto bravi ad essere più efficaci dei padroni di casa (8-16), il margine di vantaggio dei ragazzi di Burattini cresce sempre più (9-18). Nel finale Ristic e soci devono solamente controllare (12-21) e sigillare il parziale. Nel secondo set arriva la reazione di Ortona (8-5). La partita si accende, Lanci mette a terra l'11-8 pima che Ogurcak sigli il 16-12: dentro Spagnuolo per Quartarone in palleggio ed il Mosca Bruno Bolzano riesce a riavvicinarsi fino al 21-20. Ma nel finale di set il colpo di reni vittorioso è dei padroni di casa. Nel terzo set si battaglia (12-10) con i due sestetti ancora vicini. Ma questo solamente fino al 17-12, perché poi Ortona trova il colpo di reni che vale il 21-13. Inutili i cambi provati da Burattini, la Sieco Service fa suo anche questo parziale. Nel quarto set si torna a battagliare (6-8 e 10-11). Il Mosca Bruno Bolzano in battuta riesce ad essere più incisivo e fino al 19-20 è lotta palla su palla. Poi arriva una invasione a rete di Ortona ed un diagonale di Giannotti per il 19-22, l'allungo che permette ai bolzanini di volare al quinto set. Un tie-break in cui si lotta solo fino al 9-7. Perché nel finale è Ortona a dilagare (12-8), con il Mosca Bruno Bolzano che si porta a casa comunque un punto prezioso.

Il tabellino


SIECO SERVICE ORTONA – MOSCA BRUNO BOLZANO 3-2 (18-25, 25-21, 25-14, 22-25, 15-9)
SIECO SERVICE ORTONA: Lanci A. 2, Zanettin 15, Ogurcak 24, Ottaviani 12, Menicali 12, Simoni 9, Pesare (L); Lanci S., Tartaglione, Sitti. Ne: Bencz, Peda, Provissiero (L), Zanini, Rustignoli. Allenatore: Nunzio Lanci.
MOSCA BRUNO BOLZANO: Quartarone 1, Giannotti 22, Galabinov 10, Ristic 16, Bleggi 4, Paoli 5, Bruno (L); Candeago 3, Bressan 3, Spagnuolo. Ne: Ingrosso, Baldazzi, Villotti. Allenatore: Andrea Burattini.
ARBITRI: Toni di Terni e Carretti di Roma.
DURATA SET: 24', 30', 22', 30', 15'.
NOTE: Ortona: 5 ace, 11 muri, 14 errori in battuta, 12 errori in attacco, 52% in attacco, 40% di ricezione positiva con il 30% di perfette. Bolzano: 10 ace, 8 muri, 15 errori in battuta, 13 errori in attacco, 40% in attacco, 50% di ricezione positiva con il 33% di perfette.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,516 sec.

Inserire almeno 4 caratteri