B2 Femminile
giovedì 5 aprile 2018
VOLLEY
Lagaris e C9 per la promozione, Alta Valsugana per l'onore
di Paolo Trentini

Altra giornata altro impegno chiave. Smaltiti il derby e le vacanze pasquali Lagaris e C9 Arco Riva tornano sul parquet attese da due impegni altrettanto decisivi come la partita di 14 giorni fa. La capolista Lagaris ospita l'Almenno, attualmente in terza posizione e dista 8 lunghezze, ma a un solo punto dal C9. La formazione bergamasca, dopo un inverno da incubo, da inizio marzo si è ripresa e complice anche un calendario che l'ha messa di fronte alle ultime della classe pare aver ripreso il ritmo che l'aveva contraddistinta nella prima parte di stagione. Lo scontro con il Lagaris sarà un banco di prova per capire come sarà il finale di campionato. Dall'altra parte della rete, però, troveranno le lagarine lanciate a mille dopo la vittoria nel derby e con in mano la possibilità di garantirsi matematicamente l'accesso ai play off in caso di vittoria. Un passo scontato ma obbligato sulla strada verso la promozione diretta.
Guarda con interesse alla partita di Volano anche il C9 Arco Riva, chiamato a riscattare immediatamente la sconfitta patita nel derby. Non sarà cosa facile perché l'avversario che lo attende è il San Vitale Montecchio. Al buon ruolino di marcia nelle partite in casa, il sestetto vicentino abbina i 38 punti in classifica, la quinta posizione a solo sei punti di distanza dalle gardesane. Ecco perché si tratta di una sfida chiave. Tre punti per Rebecchi e compagne significherebbe un passo in più verso la certezza dei playoff, una sconfitta magari con zero punti vorrebbe dire rimescolare le carte in gioco e far rientrare nella corsa agli spareggi promozione in un colpo solo lo stesso San Vitale e magari anche Porto Mantovano, se riuscirà a superare in casa lo Spakka Verona.
Non è interessato a queste dinamiche l'Alta Valsugana. Con l'ultima sconfitta la salvezza è ormai fuori portata. Dodici punti da recuperare sulla quint'ultima in cinque partite è cosa impossibile e così queste rimanenti 5 giornate per le valsuganotte significano cercare di chiudere con dignità il campionato, cercare di mettersi in mostra e, perché no, provare a limare quanti più punti possibili e sperare nel ripescaggio. Ipotesi anche questa comunque poco probabile.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri