B1 Femminile
lunedì 9 aprile 2018
VOLLEY
L’Argentario si prende il derby con la Walliance, ok il Neruda
di Thomas Pastorino

La ventiduesima giornata di campionato di B1 ha offerto la sfida tutta trentina tra Argentario e Walliance Ata Trento, con le “argentelle” che superano per 3-0 le bianconere e bissano il successo del match d’andata. Tre punti anche per il Neruda, che nel prossimo turno ospiterà l’Argentario per un altro derby, stavolta regionale.

ARGENTARIO PROGETTO VOLLEI – WALLIANCE ATA TRENTO 3-0 (25-17, 26-24, 25-21)



La “Stracittadina” in salsa tutta trentina dice Argentario Progetto VolLei (41), che si impone con un netto 3-0 nel derby contro la Walliance Ata Trento (32) e si conferma al quinto posto in classifica. Una partita vinta con merito dalla compagine della collina (foto Riccardo Giuliani), capace di tenere una costante qualità di gioco pur senza strafare, anche grazie alla prestazione decisamente sottotono delle bianconere. Al netto della buona prestazione complessiva tra le fila dell’Argentario, spiccano i 14 punti di Visintini (50% in attacco), Alessia Mazzon (13) e Cardoni (6), che dalla panchina ha dato un buon contributo alla vittoria. Per la Walliance, invece, una prova generale poco brillante, con la sola Paoloni in doppia cifra a quota 12 punti.
Entrambi gli allenatori confermano i loro sestetti titolari, con Moretti che schiera Bonafini regista, Visintini opposto, Pucnik e Giorgia Mazzon laterali, Alessia Mazzon e Barbazeni centrali e Dorigatti libero; dall’altra parte Mongera manda in campo Bortoli palleggiatrice, Pedrotti opposto, Paoloni e Bottura schiacciatrici, Bogatec e Tasholli centrali ed Eccel nel ruolo di libero.
La cronaca in breve ha visto Walliance e Argentario rimanere a pari punteggio nella metà iniziale del primo set (8-8), poi le locali ha piazzato il primo strappo (16-11), riuscendo a rintuzzare la rimonta bianconera; Visintini è letale al servizio e permette la fuga decisiva che vale il 25-17 finale. A due volti il secondo set con l’Argentario che prima si invola sul 15-8, subisce la furiosa rimonta della Walliance (21-19) che riesce a portare il set ai vantaggi, decisi però dall’ace di Giorgia Mazzon e dal muro di Cardoni.
Terzo e ultimo parziale equilibrato fino al 16-16, quando Dorigatti e compagne trovano il guizzo giusto per scappare via e chiudere 25-21 col muro di Pucnik.


VIVIGAS ARENA VOLLEY – NERUDA VOLLEY 1-3 (25-18, 19-25, 24-26, 13-25)


Soffre solo il primo set ma poi prende il largo il Neruda Volley (40), che espugna in quattro set il parquet della Vivigas Arena Volley e si prepara ad ospitare l’Argentario nel derby regionale del prossimo turno, con la possibilità di operare il sorpasso proprio ai danni delle trentine al quinto posto in classifica. Grazie a un’eccellente Pistolato, top scorer con 21 punti e il 62% di positività in attacco, le bolzanine dopo un opaco primo set perso 25-18 hanno cominciato a giocare la loro pallavolo riuscendo a imporsi agevolmente nel secondo parziale 19-25, spuntarla per un soffio nel terzo e chiudere con un netto 13-25 la partita nel quarto.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Inserire almeno 4 caratteri