B1 Femminile
lunedì 29 ottobre 2018
VOLLEY
L’Agrilagaria fa suo il derby con l’Argentario, ko la Walliance
di Thomas Pastorino

Nella terza giornata di campionato fari puntati sul PalaBocchi di Trento, dove Argentario e Volano si affrontavano nel primo derby stagionale. A portarla a casa sono state le lagarine, che conquistano così i primi punti in classifica. Ancora a secco la Walliance Ata Trento, sconfitta in tre set dall’Anthea Vicenza.

ARGENTARIO – AGRILAGARIA VOLANO 1-3 (17-25, 21-25, 26-24, 22-25)



La prima volta dell’Agrilagaria Volano (3) in B1 arriva in una partita non banale: il team allenato da Marco Angelini supera infatti per 3-1 l’Argentario (3) di mister Moretti e ottiene il primo successo nella terza serie nazionale (foto Goffredo Mameli). Una partita vivace e divertente quella vista sabato al PalaBocchi di Trento, dove il Volano ha portato a casa i primi due set grazie a decisivi parziali che hanno indirizzato il punteggio verso le ospiti (17-25, 21-25). Il terzo parziale è il più equilibrato: le squadre arrivano in parità al 16-16, poi nel finale Volano sembra fare lo strappo decisivo sul 21-24, ma sale in cattedra Pucnik (top scorer con 20 punti totali) che con 3 attacchi di fila porta tutto ai vantaggi, decisivi sul 25-24 dall’ace di Tellaroli.
L’Agrilagaria però è bravissimo a non perdere la concentrazione, allungando fin dai primi scambi nel quarto set (2-8); Moretti scuote le sue ragazze che tengono duro e riescono a rosicchiare lo svantaggio fino al 18-21, quando Bogatec e compagne piazzano l’affondo decisivo per il 22-25 che vale la vittoria del derby. Tra le fila lagarine molto bene la centrale Bogatec (16 punti col 59% in attacco e 2 muri), ben supportata da Bisoffi (15 punti) ed Eliskases (11).
Nella prossima giornata l’Argentario andrà a far vista alle veronesi del Vivigas Arena Volley, mentre l’Agrilagaria osserverà il turno di riposo.

ANTHEA VICENZA – WALLIANCE ATA TRENTO 3-0 (25-11, 25-12, 25-12)


Terza sconfitta consecutiva per la Walliance Ata Trento (0), che nulla può al cospetto della corazzata Anthea Volley Vicenza delle ex Bortoli e Filippin. Decisamente superiore il team veneto per esperienza e qualità, guidata dall’opposto Visintini (13 punti, vista lo scorso anno all’Argentario) e dalla centrale Assirelli (10 punti). Per la Walliance, nonostante la buona prova nel fondamentale della ricezione, a mancare è stato l’attacco in cui le bianconere hanno fatto troppa fatica a mettere giù il pallone per poter impensierire le vicentine (13% di squadra a fronte di 15 errori).
Nel prossimo turno le giovanissime “atine” continueranno il loro percorso di crescita provando a strappare punti contro le trevigiane del Duetti Giorgione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,439 sec.

Inserire almeno 4 caratteri