B2 Femminile
venerdì 8 febbraio 2019
VOLLEY
Un sabato molto differente per le trentine
di Paolo Trentini

Un sabato dal coefficiente di difficoltà variabile. Il quindicesimo turno di campionato per le nostre pallavoliste sarà di difficoltà crescente a seconda della posizione in classifica che riserva il compito più facile al Lagaris e quello impossibile all'Alta Valsugana. Posizione intermedia per il C9 Arco Riva il quale è chiamato alla grande prestazione per mettere in cascina punti preziosissimi per la salvezza. Iniziamo dalle lagarine, le uniche in trasferta in quel di Verona, che scenderanno sul parquet del Tecnovap Verona. Una partita dall'esito scontato e dai tre punti sicuri, contro l'ultima in classifica ancora a secco non solo di vittorie e di punti ma anche di set. Tre punti che serviranno visto che anche tutte le altre del campionato dovranno giocare e vincere contro le giovanissime scaligere. Una di quelle partite il cui unico problema è quello consistente in un eccessivo rilassamento ma visto la differenza di livello anche questo possibile rischio è quasi azzerato. Più problematica la sfida che va in scena ad Arco tra il C9 e il Real Volley. Tre vittorie nelle ultime tre giornate hanno rilanciato le ambizioni della squadra bresciana, che in precedenza con 4 sconfitte consecutive aveva visto scemare le possibilità di accesso ai play off. Quarto a cinque punti dal Porto Mantovano, il Real Volley giungerà in riva al lago con la voglia di proseguire la striscia positiva. Dall'altra parte c'è però un C9 alla ricerca affannosa di punti per uscire dalle sabbie mobili di una classifica che la vedrebbe prima delle retrocesse. Non sarà facile ma forse proprio la maggior voglia di punti potrebbe prolungare la partita fino al quinto set. Infine, sarà un altro sabato senza punti per l'Alta Valsugana che ospita il Noventa capolista. La squadra di Martina Palumbo ex Rovereto ha già fatto la differenza sulle dirette inseguitrici e 27 punti di differenza bastano a far capire come domenica mattina i punti dalla capolista saranno 30. Niente paura, sono ben altre le partite che le perginesi dovranno vincere per agganciare le squadre che stanno davanti.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,66 sec.

Inserire almeno 4 caratteri