B2 Femminile
martedì 5 novembre 2019
VOLLEY
Primo hurrà per il Marzola, Lagaris ancora al tappeto
di Paolo Trentini

La doppia sfida Trentino – Vicenza finisce in parità. Al successo del Marzola contro l'Inglesina fa da contraltare la sconfitta del Lagaris in casa del Torri. Alla terza di campionato arrivano la prima vittoria e i primi punti stagionali per il Marzola. Nella palestra di Povo, le ragazze di Di Nardo hanno dovuto faticare, e molto, per avere ragione dell'Inglesina. Sotto per due set a zero (8-25 e 15-25) il panorama non era dei più entusiasmanti, e il distacco in termini di punti dalle vicentine non faceva presagire nulla di buono. Invece, a dispetto di quanto ci si sarebbe potuto aspettare, le poere sono riuscite prima a strappare i due set (entrambi vinti 27-25) necessari per pareggiare il conto; quindi hanno definitivamente affossato la resistenza delle ospiti vincendo anche il set di spareggio 15-13. Una vittoria che dà morale, ancora di più per come è arrivata, dopo una rimonta partita dallo 0-2 e con tre set giocati sempre sul filo del rasoio ma alla fine portata a casa con grinta e carattere. I punti sono due, ma pesano tantissimo e portano in dote un entusiasmo notevole, ma non bisogna riposare sugli allori. Sabato c'è la trasferta a Noventa Vicentina sul parquet di una formazione che ambisce alle prime posizioni e le ragazze del Marzola dovranno mettere in campo la stessa grinta e la stessa umiltà e, come non si devono troppo esaltare per il successo ottenuto, non dovranno demoralizzarsi troppo per la sconfitta.
La stessa cosa che deve fare il Lagaris dopo il terzo ko consecutivo. In casa del Torri le roveretane se la sono anche giocata. Perso il primo set, Gorgoglione e compagne si sono prontamente rialzate, hanno combattuto alla pari il secondo set perso per un nulla 27-25 e poi sono andate a prendersi il terzo lasciando molto indietro le vicentine del Torri. Partita riaperta? No, perché il Torri nel quarto set, pur sempre inseguendo il Lagaris, nelle ultime battute ha approfittato di qualche incertezza nelle ospiti per rimontare il 20-21, vincere il set 25-22 e fissare il punteggio finale sul 3-1 lasciando a bocca asciutta la formazione trentina. Sabato alla palestra Fucine di Rovereto arriva Orgiano, una nuova occasione per fare punti. Un nuovo appuntamento con i 3 punti da non fallire.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri