SuperLega
venerdì 8 novembre 2019
VOLLEY
Domani alla Blm Group Arena l'Itas sfida la Verona di Stoytchev

Si gioca nell’imminente weekend il quarto turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2019/20. L’Itas Trentino sarà protagonista dell’anticipo televisivo del sabato: il 9 novembre alla BLM Group Arena i Campioni del Mondo riceveranno la Calzedonia Verona nel tradizionale derby dell’Adige. Fischio d’inizio previsto per le ore 18: diretta su RAI Sport+ e Radio Dolomiti.

QUI ITAS TRENTINO
I ritmi frenetici imposti dal calendario di novembre non concedono pause; ad appena tre giorni di distanza dal successo per 3-1 in casa della Tonno Callipo Vibo Valentia, i gialloblù tornano quindi subito in campo per affrontare il secondo impegno casalingo della stagione e provare a mantenere l’imbattibilità in campionato.
«Riuscirci non sarà però semplice, perché affronteremo una squadra ambiziosa come Verona, che è sicuramente fra quelle che possono provare a sottrarre una delle prime quattro posizioni ai team che solitamente sono abituati ad occuparle. – ha però ammonito l’allenatore Angelo Lorenzetti presentando l’impegno - La Calzedonia ha già preso una forte impronta dal proprio nuovo allenatore, gioca con efficacia e personalità e saprà sicuramente metterci in difficoltà. Dal canto nostro abbiamo bisogno anche di questo tipo di situazioni per migliorare e proseguire nel nostro percorso di crescita. L’avvio è stato molto positivo, ma confermarsi non è mai semplice. È vero che da qui in avanti giocheremo sempre ogni tre giorni, ma è un cammino obbligato per una squadra come la nostra che ha lottato nella passata stagione per conquistare un posto in Champions League. Non è quindi il caso di lamentarsi, ma di concentrarsi su ogni singolo appuntamento».
In vista del match di sabato l’Itas Trentino non avrà particolari problemi di formazione e il tecnico marchigiano potrà scegliere liberamente quale coppia di schiacciatori di posto 4 inserire nello starting six. Trentino Volley in questa circostanza scenderà in campo per la 820ª partita ufficiale di sempre e andrà a caccia della 573a vittoria assoluta, eventualmente la 300a di sempre di fronte al proprio pubblico, che potrà di nuovo ammirarla dal vivo già mercoledì 13 novembre nel match casalingo contro Piacenza.

GLI AVVERSARI
Il nuovo corso della Calzedonia Verona, che ha riportato su una panchina di SuperLega l’allenatore bulgaro Radostin Stoytchev (che come tecnico di Trentino Volley fra il 2007 e 2016 ha diretto 389 partite, conquistando quindici titoli), è iniziato con due vittorie casalinghe ed una sconfitta sul campo di Perugia. Gli scaligeri hanno subito mosso la propria classifica, confermando di poter essere la mina vagante del torneo e di poter ambire ad una posizione di prestigio nel campionato italiano. Per andare all’assalto di una delle prime quattro posizioni e poi quindi anche della qualificazione alle semifinali Play Off (traguardo mai centrato prima dal Club veneto), la Società ha operato in maniera mirata sul mercato, confermando i pezzi pregiati già in rosa, ma ha anche dovuto fare i conti con un nuovo serio infortunio allo schiacciatore americano Jaeschke, che resterà fermo ancora per molti mesi a causa di un problema alla spalla. Per far fronte alla sua indisponibilità è arrivato il connazionale Muagututia, subito protagonista nel successo per 3-2 di domenica scorsa con Piacenza. Su palla alta vanno seguiti con attenzione anche l’opposto francese Boyer ed il bulgaro Asparuhov, mentre la diagonale di posto 3 attualmente utilizzata è quella dell’ultimo scudetto di Trentino Volley Solè-Birarelli, che in gialloblù hanno totalizzato rispettivamente 189 e 345 presenze. Il roster offre molte alternative in tutti i ruoli, tenendo conto anche delle presenze di Cester, Franciskovic, Marretta e Kluth.

I PRECEDENTI
Quello che si giocherà sabato sarà il trentottesimo confronto ufficiale fra le due Società; il cosiddetto derby dell’Adige ha quasi sempre detto bene ai colori trentini, vincenti in ventisette precedenti. La sfida più recente ha, fra l’altro, sorriso agli scaligeri, che si sono imposti al tie break in Veneto il 18 febbraio scorso nella gara di ritorno di regular season. Le altre due partite della scorsa stagione sono invece state giocate alla BLM Group Arena e hanno visto l’Itas Trentino imporsi in entrambi i casi per 3-0 (18 novembre 2018 e 23 gennaio 2019, nei quarti di finale di Coppa Italia). Verona non vince a Trento da due anni (5 novembre 2017, successo per 3-1), ma in passato è stata in grado di farlo in altre tre circostanze.

GLI ARBITRI
L’incontro sarà diretto dalla coppia siracusana composta da Alessandro Tanasi (di Noto, in massima serie dal 2002) e Gianluca Cappello (di Sortino, in Serie A dal 2004). L’ultimo precedente con Trentino Volley per Tanasi risale a gara 2 dei quarti dei Play Off Scudetto 2019 (sconfitta per 0-3 a Padova il 7 aprile), mentre per Cappello corrisponde proprio all’ultimo derby dell’Adige giocato in campionato (18 febbraio, successo casalingo al tie break di Verona).

TV, RADIO E INTERNET
La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Verrà infatti trasmessa da RAI Sport + HD, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste (numero 57 in HD, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni ed Andrea Lucchetta; le immagini verranno diffuse anche su internet in streaming video-audio tramite l’applicazione RaiPlay e conteranno su una visibilità continentale (dodici nazioni collegate) grazie alle dirette programmate da Sportklub (Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro), Match TV (Russia), Polsat (Polonia), BTV Bulgaria, DSmart (Turchia), oltre ai principali siti mondiali di betting serviti dall’agenzia SportRadar.
Prevista come sempre la cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti, radio partner di Trentino Volley, a partire dalle 18. Tutte le frequenze per ascoltare il network regionale sono disponibili sul sito www.radiodolomiti.com, spazio in cui è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione “On Air”.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 11 novembre alle ore 22, su RTTR - tv partner di Trentino Volley.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

BIGLIETTI E MERCHANDISING
La prevendita biglietti per la sfida con Verona è attiva fino a sabato sera alle ore 16 presso gli uffici di Promoevent, in via Suffragio 10 a Trento, e in qualsiasi momento su internet cliccando www.vivaticket.it/ita/event/itas-trentino-verona/141949. I tagliandi saranno disponibili anche sabato presso le casse della BLM Group Arena, che saranno attive a partire dalle ore 17, stesso momento in cui verranno aperti gli ingressi del palazzetto.
All’interno, dietro la tribuna lunga lato nord, i tifosi troveranno a propria disposizione il punto merchandising gialloblù; in vendita una vastissima gamma di articoli Trentino Volley, fra cui anche le nuove maglie celebrative.

“MENZ&GASSER DAY”
In occasione della seconda partita interna della stagione verrà celebrato il “Menz&Gasser Day”; per festeggiare insieme al pubblico gialloblù la pluriennale partnership, Trentino Volley e Menz&Gasser – da sei stagioni sponsor di maglia – hanno ideato una iniziativa speciale che renderà il secondo impegno casalingo stagionale ancora più particolare: subito dopo il saluto sottorete ad inizio match, i giocatori delle due squadre lanceranno verso il pubblico un simpatico gadget griffato Menz&Gasser. Nel segno dell’azienda di Novaledo anche il match program, l’area hospitality, il video wall ed il premio di miglior giocatore, che verrà consegnato direttamente da Michele Bernardi – responsabile marketing dello sponsor gialloblù.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,11 sec.

Inserire almeno 4 caratteri