SporTrentino.it
B1 Femminile

Sabato nero per Volano, Argentario e Ata

Sabato da dimenticare per le nostre squadre. Volano, Argentario e Ata nell'ultimo turno di gare non hanno raccolto nemmeno un punto. Il tonfo più clamoroso è quello del Volano, sconfitto 3-0 dal Vicenza. La terza sconfitta in campionato, però, ancora una volta è stata determinata dagli infortuni. Con Bisoffi in campo non al meglio, durante l'incontro si sono fermate anche Jessica De Val e Martina Bogatec. Con la panchina cortissima (Fogagnolo non è stata convocata, Eliskases e Galbero non potevano giocare) tutti i piani di coach Parlatini sono saltati e il gioco delle lagarine ne ha risentito. Le vicentine hanno così ottenuto 3 punti per tenere ancora vive le speranze di salvezza, mentre il Volano ha perso oltre la partita anche la vetta, ora in mano a Offanengo con due punti di vantaggio sullo stesso Volano e il Volleybas Udine.
Sconfitta molto pesante per l'Argentario, che al PalaBocchi cede 0-3 all'Arena Volley e vede allontanarsi la zona salvezza. Incassando la settima sconfitta consecutiva, le argentelle chiudono il girone d'andata con 10 punti in terzultima posizione. Il distacco dalla zona salvezza comincia a farsi corposo, Volta Mantovano e Altafratte sono lontane 10 punti (che sono molti anche se non irrecuperabili) e servirà un deciso cambio di ritmo nella seconda parte del torneo per provare a centrare la salvezza sul campo.
Sconfitta sonora anche per l'Ata che strappa un set al San Donà di Piave prima di cadere rovinosamente nel quarto set e concedere l'intera posta alle avversarie. In questo caso i punti da recuperare sono 17 e la sensazione è che difficilmente la generosità delle bianconere da sola non basta. Serve una svolta al loro campionato nel girone di ritorno che al momento non si intravvede. Ma saremmo felicissimi di sbagliarci.

Autore
Paolo Trentini
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,219 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video