SporTrentino.it
A2 Femminile

Scatta da Olbia la pool promozione della Delta Informatica

Terminati i festeggiamenti per la vittoria della Coppa Italia di serie A2, primo trofeo tra i “grandi” conquistato nella sua breve storia dalla società di patron Postal, la Delta Informatica Trentino è immediatamente tornata a lavorare in palestra per preparare il primo dei dieci appuntamenti che attenderanno nella pool promozione il sestetto di Matteo Bertini.
Domenica (ore 17) il cammino delle gialloblù nella seconda, decisiva, fase della stagione scatterà da Olbia, in Sardegna, con la trasferta sul parquet dell'Hermaea, quinta classificata nel girone A e brava a conquistare proprio in extremis il pass per la pool promozione. Olbia ha concluso la regular season in crescendo, risalendo la classifica e mostrando interessanti qualità che hanno permesso alla squadra isolana di centrare un traguardo prestigioso come l'accesso alla pool promozione. Una pool in cui la Delta Informatica scatterà dalla seconda posizione grazie ai suoi 49 punti ottenuti in regular season, uno in meno rispetto all'Omag San Giovanni in Marignano, prima della classe e squadra recentemente affrontata e battuta da Trento nella finalissima di Coppa Italia.

QUI DELTA INFORMATICA TRENTINO
In settimana Bertini e il suo staff hanno lavorato senza particolari intoppi di natura fisica, proseguendo l'inserimento nel gruppo e nelle dinamiche di gioco di Kosekova, giunta di recente per sostituire in rosa l'infortunata Moncada.
«Con la partita di Olbia inizierà il terzo step della nostra stagione, dopo la regular season e la Coppa Italia. – spiega Matteo Bertini, tecnico della Delta Informatica Trentino - Chiaramente si entra nel vivo del campionato, in questo momento la classifica dice che dobbiamo inseguire la capolista Marignano e per questo non possiamo permetterci il lusso di compiere passi falsi. Ci attenderà però una gara complicata, Olbia è in crescita e vanta un'ottima correlazione muro-difesa, oltre ad un opposto come Fiore che dovremo marcare con attenzione».

QUI HERMAEA OLBIA
La Pallavolo Hermaea nasce ad Olbia nel 1980. Nel 2001 viene promossa in C ed inizia la sua scalata verso i tornei nazionali, disputando, dal 2007, quattro campionati di B2. Nel 2012, grazie al secondo posto in regular season, approda in B1. A fine stagione la società presenta domanda di ripescaggio e a fine luglio viene ripescata in serie A2. Dalla stagione 2014/2015 ad oggi l'Hermaea ha partecipato ininterrottamente al campionato di A2, beneficiando in due occasioni del ripescaggio dopo essere retrocessa sul campo. Numerose le novità che riguardano la squadra, a partire dallo staff tecnico con coach Giandomenico che è subentrato a fine ottobre ad Anile. Confermate l'opposto Fiore, terminale offensivo della squadra, e la bandiera Jenny Barazza al centro della rete, gli arrivi più significativi sono stati quelli della regista Bonciani (da Firenze), della laterale brasiliana Roxo, della centrale Angelini (da Orvieto) e del libero Caforio (da Chieri).

I PROBABILI SESTETTI
Bertini dovrebbe affrontare la trasferta sarda con il medesimo starting six che ha recentemente trionfato in Coppa Italia: sestetto dunque con Berasi in regia, Piani opposto, Melli e D'Odorico laterali, Furlan e Fondriest al centro e Moro libero. Giandomenico dovrebbe rispondere con Bonciani al palleggio, Fiore opposto, Roxo Thaynara e Maruotti in posto-4, Barazza e Angelini al centro e Caforio libero.

CURIOSITÀ
Sono otto i precedenti ufficiali tra Trento e Olbia, che tornano ad affrontarsi in gare ufficiali a due anni di distanza dall'ultimo scontro diretto, visto che nel 2018/2019 le due squadre non hanno incrociato il proprio cammino né in regular season né nella seconda fase di campionato. Il bilancio è favorevole alla Delta Informatica che si è aggiudicata sei delle otto partite disputate.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,234 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video