SporTrentino.it
A2 Femminile

La Delta deve ricorrere al tie break per respingere Pinerolo

Due set perfetti, una reazione ospite prepotente, un tie break emozionante, vinto allo sprint dalla Delta Informatica Trentino. Possiamo riassumere così, in poche parole, l'avvincente sfida tra Delta Informatica Trentino ed Eurospin Ford Sara Pinerolo, una partita dalle mille emozioni. Le gialloblù si salvano al tie break e conquistano due punti d'oro nella corsa verso la promozione, allungando a +3 su San Giovanni in Marignano, caduto sul campo di Busto Arsizio. Premio di mvp del match assegnato a Silvia Fondriest: per lei 12 punti personali con il 62% a rete e 2 muri, ma soprattutto due punti di fondamentale importanza nelle fasi concitate del tie break. Diciotto punti per Piani e 15 per D'Odorico, le più continue su palla alta in casa trentina, mentre nella metà campo torinese ottima la Zago (24 punti con 5 muri e 3 ace) e molto bene al centro della rete Ciarrocchi (19 punti con 4 muri e 4 ace), così come hanno offerto un contributo decisivo per allungare la sfida al tie break Grigolo e Bertone, entrate a gara in corso.

La cronaca

Sestetto trentino con Kosekova in regia, Piani opposto, Melli e D'Odorico laterali, Furlan e Fondriest al centro e Moro libero. Marchiaro risponde con Boldini al palleggio, Zago opposto, Buffo e Bussoli schiacciatrici, Casalis e Ciarrocchi al centro e Fiori libero. Il primo set è equilibrato solamente nelle sue battute iniziali, quando un muro di Ciarrocchi e qualche spunto di Zago permettono a Pinerolo di mantenere la scia delle gialloblù (13-13). Il pallonetto in pipe di D'Odorico e l'errore in attacco di Zago regalano il break alla Delta Informatica, che allunga ulteriormente con il diagonale a l'ace di un'ispirata Piani (19-15). L'ingresso al centro di Bertone per Casalis non cambia la musica, Zago prova a riportare in carreggiata le ospiti ma la pipe di Piani riporta Trento sul +3 (21-18). Nel finale sale in cattedra il muro gialloblù: Melli stampa Zago, Furlan ferma Buffo e Zago sigillando il 25-19 con cui Trento si aggiudica la prima frazione.
Il secondo set si apre con un turno al servizio devastante di D'Odorico: tra ace e contrattacchi gialloblù il tabellone del Sanbàpolis arriva addirittura a segnare 8-0 in favore della Delta Informatica, con Marchiaro che richiama in panchina Zago gettando nella mischia la recuperata Grigolo nel ruolo di opposto. Sul 12-3 (muro di Furlan) Marchiaro ha già esaurito i time out a propria disposizione, il set è ormai segnato con la Delta Informatica che continua a spingere sull'acceleratore e l'Eurospin in evidente affanno in ogni fondamentale (18-5). Bertini dà spazio anche a Berasi e Giometti, Melli va a segno anche con un fortunato colpo difensivo (22-7) prima dell'errore al servizio di Ciarrocchi che lancia Trento sul due a zero (25-9).

Pinerolo si gioca il tutto per tutto con Marchiaro che parte con Grigolo in posto-4 e Bertone al centro della rete. Con l'assetto titolare l'Eurospin cambia marcia, il turno al servizio di Ciarrocchi regala subito un break importante alle piemontesi (2-5), che scappano con le ottime giocate di Grigolo e Zago (3-10). Il servizio ospite mette in difficoltà Trento, Bertini spende i due time out e inserisce in regia Berasi ma il set è dominata da Pinerolo: Zago mura Fondriest (7-20), Ciarrocchi firma un altro ace (11-24) e Pinerolo chiude rapidamente i giochi con Bertone (11-25).
La battuta ospite continua a far male alla ricezione di Trento: Ciarrocchi, Zago, Bertone e ancora Ciarrocchi vanno a segno dalla linea dei nove metri e Pinerolo doppia Trento nel punteggio (6-12). Il muro piemontese fa ottima guardia, Trento fatica e nemmeno l'ingresso di Barbolini scuote la capolista. D'Odorico prova a tenere in partita Trento (18-21) ma la solita Zago con un altro ace e Ciarrocchi a muro allungano il match al tie break (20-25).

Il quinto set è giocato punto a punto fino all'8-8, quando Pinerolo allunga con Grigolo e Bussoli (8-10). Trento reagisce alla grande, Piani avvicina le gialloblù (10-11) che pareggiano sfruttando l'errore di Grigolo (11-11). L'ottimo turno al servizio di Piani porta in dote i muri di D'Odorico e Fondriest (14-11), Zago annulla il secondo set point ma il servizio successivo dell'opposto ospite termina out (15-13). Trento tira un sospiro di sollievo e conquista due punti d'oro.

Le dichiarazioni

«È stata una partita difficile. – spiega a fine gara Matteo Bertini, allenatore della Delta Informatica Trentino – Nei primi due set abbiamo giocato sciolti, approfittando anche della loro scarsa aggressività. Dal terzo set in avanti Pinerolo ha iniziato a tirare a tutto braccio e ci ha messo in grande difficoltà ed abbiamo faticato ad accettare questa situazione. Il tie break è stato molto equilibrato, abbiamo sofferto, ma abbiamo trovato un buon turno al servizio con Piani che ci ha aiutato a portare a casa due punti molto preziosi, perché questa gara la temevamo molto. Questa era la seconda di dieci finali, siamo felici per la vittoria, un po' meno per quanto fatto nella fase centrale della gara, ma penso ci sia anche tanto merito di Pinerolo».

Il tabellino

Delta Informatica Trentino – Eurospin Ford Sara Pinerolo 3-2 (25-19, 25-9, 11-25, 20-25, 15-13)
Delta Informatica Trentino: Kosekova 0, Piani 18, D'Odorico 15, Melli 7, Fondriest 12, Furlan 8, Moro (L); Barbolini 1, Cosi 0, Giometti 0, Berasi 0, Vianello ne. All. Bertini
Eurospin Ford Sara Pinerolo: Casalis 0, Ciarrocchi 19, Boldini 1, Zago 24, Buffo 4, Bussoli 7, Fiori (L); Grigolo 11, Bertone 9, Nasi, Allasia 0, Tosini 2. All. Marchiaro
Arbitri: De Vittoris e Laghi
Durata set: 24', 19', 17', 22', 18' (totale: 1h40')

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,219 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video