SporTrentino.it
SuperLega

La Cev cede alle pressioni dello Jastrzebski, gara rinviata

A poco più di 24 ore dall'orario di inizio della partita che avrebbe dovuto opporre Trentino Itas e Jastrzebski Wegiel alla Blm Group Arena, gara di andata dei quarti di finale di Champions League, la Cev ha cambiato idea. Il comunicato lapidario di ieri, nel quale intimava alla squadra polacca di raggiungere Trento e disputare l'incontro per non andare incontro ad una sconfitta a tavolino, è stato rimpiazzato nella giornata di oggi da una comunicazione che cancella tutto: nel senso che annulla sia la disposizione precedente sia l'appuntamento stesso. La partita è stata infatti spostata a data da destinarsi, una scelta che crea incertezze di ogni genere.
In quale data si potrà giocare, visto che il calendario è già saturo? Chi può essere certo che nelle prossime settimane la situazione migliori e che si creino le condizioni richieste dallo Jastrzebski (quali?) per venire in Italia a giocare, dato che governo e regioni stanno studiando provvedimenti ancora più restrittivi? Ora che il club polacco ha vinto questo braccio di ferro, quante altre società straniere impegnate contro le squadre italiane nelle prossime settimane nelle diverse coppe europee maschili e femminili lo imiteranno, con ottime probabilità di vedere accolta la propria richiesta? È come aver aperto il vaso di pandora...

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,25 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video