SporTrentino.it
A2 Femminile

Stagione chiusa per la Delta, ora la parola passa alla Fipav

I campionati di serie A femminili si chiudono con le classifiche attuali. Dunque termina con il primo posto nella pool promozione la travolgente cavalcata della Delta Informatica, che ha perduto un solo incontro su 21 disputati (18 nel girone preliminare e appena 3 nella fase successiva), lasciando solo le briciole alle avversarie. L’opera rimane incompiuta e non ci saranno festeggiamenti sul campo per la conquista di un traguardo, la massima serie femminile, che rappresenterebbe una prima assoluta per la pallavolo trentina. Così ha deciso ieri l’Assemblea delle società aderenti alla Lega Pallavolo Serie A Femminile.
Nel dettaglio ha deliberato, oltre alla chiusura anticipata dei campionati di A1 e A2, la promozione dalla A2 alla A1 delle due squadre che attualmente occupano le prime due piazze nella Pool Promozione (Delta Informatica e Omag San Giovanni in Marignano) e l’annullamento delle retrocessioni dalla Serie A2 alla Serie B1. Si tratta, è il caso di ribadirlo, di proposte che dovranno poi essere vagliate ed eventualmente ratificate dalla Fipav, a cui spetta l’ultima parola, quella ufficiale, in merito a promozioni e retrocessioni.
Per quanto riguarda la Serie A1 è stata proclamata vincitrice della regular season l’Imoco Volley Conegliano, lasciando alla federazione il compito di decidere se assegnarle anche lo scudetto, e proposto l’annullamento delle retrocessioni dalla Serie A1 alla Serie A2.
L’Assemblea ha inoltre stabilito che il termine di presentazione delle domande di ammissione ai campionati 2020-21 è fissato al 13 luglio e ha conferito mandato alla Commissione Congiunta di A1 e A2 di trattare con i rappresentanti dei procuratori una riduzione degli ingaggi relativi alla stagione 2019-20.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,219 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video