Mercato
lunedì 22 agosto 2011
VOLLEY
Stasera si ricomincia: Plattner all'Ata, Rota verso Lizzana

E da questi sera si suda. Tutti quanti. Tutti e cinque i nostri sestetti di serie B questa sera torneranno in palestra, per iniziare – completamente o quasi – la preparazione. Ed il ritorno in palestra vedrà anche diversi volti nuovi aggregarsi ai cinque gruppi. Cominciamo, questa volta, dal maschile dove il Metallsider Argentario oggi accoglierà lo schiacciatore Ubaldo Capra ed il centrale Michele Bassi. Si va così a completare il sestetto della squadra cognolotta, mentre Bassi partirà dietro a Tovazzi e Hueller. Adesso per completare il mosaico a disposizione di coach Conci mancano solo due pedine, ovvero quarto schiacciatore e secondo opposto che dovrebbero essere giovani giocatori locali. L'Argentario inizierà oggi e proseguirà a fare sedute di pesi sino all'1 settembre, quando si entrerà in palestra. Questa sera al PalaTrento inizierà a lavorare anche il primo gruppo del settore giovanile di Trentino Volley. Un gruppo misto Under 18 e Under 19 (quelli che poi faranno B2 e campionato di Lega), prima di iniziare a separare i due gruppi da lunedì prossimi. Gruppi che ancora saranno sprovvisti di Berteotti, Coali e De Santis che proseguiranno il lavoro con la prima squadra e dei nuovi ragazzi da fuori regione che si aggregheranno più avanti.

Capitolo in rosa. L'altoatesina Julia Plattner, classe 1994, ex San Giacomo è il nuovo opposto dell'Ata Trento. Almeno “pro-tempore”. Nel senso che dopo aver giocato nell'ultima stagione nella serie C laziale con la maglia del Casal de Pazzi ora l'altoatesina giocherà la Coppa Italia con le bianconere e poi prenderà una decisione definitiva sul trascorrere o meno l'intera stagione a Trento. Ata che dopo l'arrivo di questa giovanissima ora sta cercando una centrale da affiancare a Fontanari e Dalla Torre. Centrale che non sarà Valentina Dorighelli, nonostante un tentativo sia stato fatto, in quanto sia Dorighelli sia il libero Giorgia Versini (anche lei tentata dall'appendere le ginocchiere al chiodo) resteranno regolarmente al Lizzana. Un Città di Rovereto che a breve dovrebbe formalizzare, con tutti i crismi, l'arrivo di Francesca Rota. Schiacciatrice classe 1994, arriverà in prestito per una stagione dalla Foppapedretti Bergamo: giocatrice molto completa, è una ragazza molto interessante che con Palumbo e Bisoffi comporrà un tris di posto-4 molto giovani. Ora all'organico lagarino mancherebbe una pedina sola, una giocatrice che chiuda l'organico ma è probabile che Bonafede si tenga questo “jolly” da giocarsi più avanti, nel caso servisse dare un pizzico di esperienza in più alla squadra. Ata che si radunerà alle 18 di oggi al PalaBocchi, mentre alle 19 a Lizzana (PalaDorighelli) romperanno il ghiaccio le lagarine. Ormai pronto a ricominciare anche il Neruda Volksbank, che inizierà un'avventura nuova e stimolante come quella della B2.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,547 sec.

Inserire almeno 4 caratteri