Mercato
lunedì 4 giugno 2012
VOLLEY
Niente accordo: l'Ata resta in B2, Trentino Rosa verso la B1

E B1 sarà. Ma senza il tanto ventilato accordo di collaborazione fra l'Ata Sparkasse e l'ex Torrefranca e Trentino Volley Rosa. Da diverse settimane l'ex “creatura” di Postal e la società di via Fersina stavano dialogando sull'opportunità di affrontare insieme la prossima serie B1. Portando quindi nella terza categoria nazionale buona parte del gruppo attuale dell'Ata (Mezzi, Prandi, Ceschini, Fontanari, Gasperini tanto per fare dei nomi) e poi sviluppare una serie C molto giovane ed a cascata tutte le squadre giovanili. Ebbene dopo diversi incontri e dialoghi adesso questo progetto si è ormai arenato, troppo grandi le differenze di vedute su come affrontare alcune cose. Ecco, allora, che l'Ata Sparkasse proseguirà per conto suo sempre in serie B2 mantenendo lo stesso gruppo di queste ultime stagioni e integrandolo con qualche giovane trentina, in primis un centrale. La domanda è poi chi siederà in panchina alla guida della Sparkasse, visto che Mongera potrebbe allenare una squadra giovanile.

E la B1? A questo punto si andrà avanti da soli, ma da costruire ora c'è una squadra da zero. Dove oltre a delle professioniste che faranno le titolari ci sono da trovare anche alcune ragazze trentine che completino il gruppo. Radio mercato parla di un paio di ex giocatrici della stagione scorsa in B1 pronte a tornare a Trento. In panchina tornerà Orlando Koja, attualmente a caccia di un secondo allenatore mentre buona parte dello staff sarà quello dell'ultima serie B1.

Ad oggi, quindi, da quello che sembra questo potrebbe essere lo schema delle squadre trentine presenti nei campionati di serie B del prossimo anno.

B1 femminile: Trentino Rosa Trento
B2 femminile: Rovereto, Ata Sparkasse, Neruda Volksbank, Argentario
B2 maschile: Metallsider Argentario, C9 Arco Riva, Trentino Volley (ripescaggio o acquisto diritti)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,734 sec.

Inserire almeno 4 caratteri