Beach volley
domenica 27 luglio 2014
VOLLEY
Trofeo Regioni di beach volley: prima giornata agrodolce

Tutte e due le coppie del Trentino impegnate in questi giorni al Trofeo delle Regioni sono state relegate nella fase dei piazzamenti dal 17esimo posto al 21esimo. Sulla sabbia di Jesolo in campo maschile, dopo un avvio a marce alte, la coppia Pizzini-Vandoni ha dovuto arrestarsi al cospetto della Puglia nella Seconda fase del tabellone vincenti. Dopo i successi nel girone ed il sesto posto nella classifica avulsa, infatti, nella serata di domenica è stata fatale la sconfitta contro pugliesi per 2-0 (21-18 e 21-16). Un ko che fa così ora scivolare i trentini nella fase dal 17esimo posto in giù, alle 9 del mattino di lunedì la sfida contro la Valle d'Aosta per questo ramo del tabellone. In caso di successo contro i valdostani i giovanissimi giocatori di Volano Volley e C9 Arco Riva e Trentino Volley entrerebbero in gara per un posto dal 13esimo al 16esimo contro la vincente del match fra Toscana e Basilicata.

Un momento di questo Trofeo delle Regioni (foto organizzatori)
Un momento di questo Trofeo delle Regioni (foto organizzatori)

Il derby regionale al femminile del Trofeo delle Regioni incorona il Trentino, che ha avuto la meglio sull'Alto Adige nella sfida tutta di casa nostra valevole per il secondo turno. Le trentine Kurdoglu-Michieletto si sono imposte per 2-0 con parziali di 24-22 e 21-9, risultato che ha spedito le ragazze allenate da Roberto Zadra al match contro l'Abruzzo valevole per il secondo turno del tabellone vincenti. Ma contro la prima classificata dei gironi eliminatori c'è stato poco da fare: 21-18 e 21-11 per le abruzzesi e trentine spedite così nel girone per i piazzamenti dal 17esimo posto in giù. Decisiva in quest'ottica la partita in programma alle 9.50 di lunedì mattina contro la Basilicata. La vincente di questo incontro andrà a sfidare la Campania nel girone per i piazzamenti dal 13esimo al 16esimo posto.

Anche le due rappresentative dell'Alto Adige sono inserite nel girone dal 17esimo posto in giù.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.

Inserire almeno 4 caratteri