Beach volley
lunedì 28 luglio 2014
VOLLEY
Trofeo Regioni beach: ragazze settime, 13esimi i ragazzi

Settimo posto finale per le ragazze e 13esimo per i ragazzi. Questo l'esito conclusivo del Trofeo delle Regioni di beach volley, andato in scena fra domenica e domani sulle spiagge di Jesolo. Alla fine il bilancio per la spedizione trentina è più che positiva.

Kordoglu e Michieletto in azione (foto organizzatori)
Kordoglu e Michieletto in azione (foto organizzatori)

Soprattutto in campo femminile, dove si registra una delle migliori performance di sempre per il Trentino al Trofeo delle Regioni sulla sabbia: il settimo posto. Una crescita costante quella della coppia composta da Emma Kurdoglu e da Francesca Michieletto, culminata con una seconda giornata nella quale solamente l'Umbria è riuscita, all'ultimo, a tenere fuori le trentine dalla zona medaglie. Dopo il successo nel derby regionale di ieri, infatti, la seconda giornata di oggi è stata inaugurata dalla vittoria del duo allenato da Roberto Zadra sulla Basilicata per 2-0 (21-7, 23-21) nell'area per il 17esimo posto nel tabellone perdenti. Questo successo ha permesso loro di accedere ai piazzamenti per il 13esimo posto, dove le trentine hanno avuto la meglio per 2-0 (21-15, 21-18) della Campania. Vittoria che ha spedito Michieletto-Kurdoglu alle sfide per il nono posto, dove è giunto un altro 2-0 a proprio favore: quello 21-11, 21-15 contro l'Emilia Romagna. Un 2-0 che proietta le giovani trentine nelle gare del 7° posto, dove è l'Umbria ad interrompere la loro striscia positiva. Finisce 2-0 (21-17, 21-18) a favore delle umbre, che accedono così alle gare del quinto posto in su mentre per le nostre due beacher resta la consapevolezza di aver disputato un gran bel torneo.

Le ragazze trentine a rapporto da coach Zadra (foto organizzatori)
Le ragazze trentine a rapporto da coach Zadra (foto organizzatori)

Chiudono, invece, al 13esimo posto finale Sebastiano Vandoni e Filippo Pizzini. La seconda giornata di gare per la coppia gardesano-lagarina è stata inaugurata dal facile successo sulla Valle d'Aosta, piegata col punteggio di 21-8 e 21-7, nella serie dei piazzamenti del 17esimo posto. Il turno successivo li ha visti confrontarsi, per il 13esimo posto, contro la Toscana. E tutto è filato benissimo fino al 19-14 a favore dei trentini nel corso del primo set. Quando, all'improvviso, la luce si spegne, i ragazzi di coach Luca Baratto finiscono la benzina e la Toscana rimonta, andando a prendersi il parziale per 25-23. Più o meno lo stesso copione si vive anche nel secondo set, nel quale dopo una buona partenza Vandoni-Pizzini devono incassare un nuovo sorpasso da parte dei toscani, che scappano via e vanno a chiudere 21-16. Per la giovanissima coppia trentina resta comunque la soddisfazione di una partenza sprint in questo Trofeo delle Regioni e la consapevolezza di avere davanti ancora altre occasioni per disputare questa manifestazione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,844 sec.

Inserire almeno 4 caratteri