B1 Femminile
domenica 28 ottobre 2018
VOLLEY
L’Argentario piegato 3-1 dall’Agrilagaria al Palabocchi

Arriva nel derby con l’Agrilagaria Volano la seconda sconfitta stagionale dell’Argentario VolLei, la prima nel fortino del PalaBocchi. Con il punteggio di 1-3 (17-25, 21-25, 26-24, 22-25) Volano supera Bonafini e compagne e ottiene la prima storica vittoria in B1. Grazie ai tre punti la formazione di Marco Angelini, dopo i primi due stop stagionali, raggiunge in classifica proprio l’Argentario VolLei.
Una partita da due volti, quella andata in scena sabato sera. Nella prima metà del match, netto è stato il predominio di Volano, che ha ben attaccato e concesso davvero poco alle iniziative dell’Argentario. Nel terzo e quarto set però Maurizio Moretti ha saputo riorganizzare la squadra e mettere in campo una formazione capace di vincere la terza frazione e per poco in grado portare il match fino al tie-break.

La cronaca


Per la terza partita della stagione Maurizio Moretti sceglie e schiera il sestetto tipo con Bonafini in regia, Perez opposto, Pucnik e Tellaroli in banda, Barbazeni e Rizzo al centro, Dorigatti libero.
Dall’altro lato Marco Angelini risponde con Giora al palleggio, Eliskases, Pistolato, Bisoffi, De Val, Bogatec, Scanavacca libero.
L’avvio di partita è equilibrato (3-3, 8-6). L’Argentario colpisce soprattutto con il muro e il turno in battuta di Pucnik coincide con il massimo vantaggio casalingo (10-6). Questo però è anche il momento chiave del set, perché le ospiti costruiscono un break sontuoso di 0-12 e mettono di fatto le basi per la vittoria del set (14-21). Il lungolinea out di Sabina Perez sancisce così la fine della prima frazione sul punteggio di 17-25.
Anche l’inizio della seconda frazione di gioco si apre nel segno dell’equilibrio (7-8). Gli scambi sono veloci, ma nessuna della due squadre prende il largo (16-26, 21-21). Nel finale le ragazze di mister Marco Angelini sono brave a mantenere alta la concentrazione e a mettere a segno un parziale di 0-4, che permette loro di chiudere sul punteggio di 21-25.
Il terzo periodo è per l’Argentario quello del riscatto. Dopo un avvio ancora una volta molto combattuto (6-8, 16-16), Bonafini e compagne, sotto di tre punti (21-24), ribaltano la situazione grazie a tre bordate consecutive di una scatenata Pucnik che trascina il parziale ai vantaggi. L’ace di Tellaroli sigla il definitivo 26-24.
L’ultimo e decisivo set si apre nel peggiore dei modi (0-5, 2-8) e solo il provvidenziale time out chiamato da Maurizio Moretti riesce a fermare la corsa dell’Agrilagaria Volano. Al rientro dalla pausa breve l’Argentario, caricato dalla grinta del mister, mette a segno il parziale che consente di arrivare sino al meno tre (18-21). Volano è però bravo a non farsi rimontare e a chiudere sul definitivo 22-25.

Le dichiarazioni


Una partita dai due volti, durate la quale si sono viste due facce dello stesso Argentario. «Abbiamo giocato – spiega l’allenatore Maurizio Moretti – due partite in una. Nei primi due set la squadra non è scesa in campo nel migliore dei modi e l’organizzazione di gioco ne ha risentito. Poi la squadra si ritrovata e il finale del terzo set lo dimostra. Abbiamo riaperto la partita, ma non sempre le rimonte riescono. L’atteggiamento è però quello giusto».
Volano è un’ottima squadra con delle individualità importanti. «È una formazione – prosegue il mister – con ottime qualità. Sapevamo sarebbe stata una partita difficile e va dato il giusto merito alle avversarie».
Il prossimo appuntamento è previsto per sabato 3 novembre alle 20.30 a Verona con la Vivigas Arena Volley.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,439 sec.

Inserire almeno 4 caratteri