SporTrentino.it
A2 e A3 Maschile

L'UniTrento domenica sarà impegnata a Cuneo

Vincere per riprendere la corsa e restare in vetta alla classifica. Messasi alle spalle la battuta d’arresto casalinga di sabato scontro contro Prata di Pordenone, l'UniTrento torna in campo domenica 12 gennaio per cercare l’immediato riscatto, affrontando la trasferta in Piemonte, sul campo della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo; match valevole per il tredicesimo turno di regular season del girone Bianco del campionato di Serie A3 Credem Banca, che prenderà il via alle ore 18.
Gli inaspettati risultati della precedente giornata, che ha visto cadere tutte le prime tre della classe, hanno infatti consentito agli under 21 di Trentino Volley di restare in vetta alla classifica con 24 punti nonostante la sconfitta, ma la graduatoria si è inevitabilmente accorciata. Ad una sola lunghezza da Trento e Porto Viro ci sono infatti Civitanova e Cisano Bergamasco, mentre due punti più sotto si trova Motta di Livenza. Cuneo è subito dietro (sesto posto, a meno cinque dalla testa), ma la sua buona posizione di classifica nasconde un momento di forma non semplice; degli ultimi quattro incontri disputati i biancoblù ne hanno vinto solo uno, oltretutto al tie break contro Torino. Facile immaginare che la squadra allenata da Roberto Serniotti attenda questo appuntamento con particolare voglia di invertire la tendenza; la stessa però che avranno i bianco bordeaux di Francesco Conci, memori anche della sconfitta patita all'andata il 26 ottobre al tie break alla palestra di Sanbapolis in cui aveva vanificato una splendida rimonta (da 0-2 a 2-2 prima di cedere al tie break con parziali di 17-25, 19-25, 25-18, 25-18, 11-15).
Sul versante trentino l’unico dubbio di formazione riguarda l’effettiva presenza in campo del martello Giulio Magalini, ai box dall’inizio dell’anno nuovo per un problema alla mano destra; pronto a sostituirlo c'è Poggio, fra i migliori nel match di sabato scorso. Regolarmente a disposizione invece il centrale Francesco Simoni, oramai completamente ristabilitosi dopo l’attacco influenzale accusato nella precedente settimana.

«Sarà un confronto complicato, – spiega l’allenatore dell’UniTrento Volley - perché Cuneo è obbligata a vincere per non perdere contatto dalla zona Play Off. Da parte nostra c'è però la ferma volontà di rimediare sia alla sconfitta dell’ultimo turno sia a quella dell'andata a Sanbapolis. Purtroppo ci troviamo ad affrontare un periodo di campionato complicato senza poter disporre della migliore condizione e soprattutto con una classifica che si è notevolmente accorciata e che quindi comporta qualche rischio in più. Valuteremo sino all’ultimo le condizioni di Magalini, ma al di là di chi giocherà mi auguro di vedere una reazione da tutti i miei giocatori, a livello di prestazione prima ancora prima che di risultato».

Servirà mettere pressione già con il fondamentale del servizio perché i piemontesi hanno dimostrato essere particolarmente affidabili in ricezione (prima squadra del torneo per numero di ricezioni perfette). Il punto di riferimento principale impostato dal palleggiatore cuneese Cortellazzi è l’opposto tedesco Prolingheuer, a segno sinora già 245 volte (terzo bomber della categoria). Nelle settimane scorse la rosa a disposizione dell’ex tecnico di Trentino Volley è stata ulteriormente puntellata con l'arrivo dello schiacciatore Claudio Paris (in Serie A2 già a Sora e Grottazzolina), che ha offerto un'alternativa in più ad una batteria di attaccanti che può contare anche su Galaverna e l’eterno Casoli.
Dirigeranno l'incontro Michele Marotta di Prato e Simone Fontini di Aprilia (Latina). Sarà possibile seguire l’evolversi della sfida in live streaming collegandosi al sito www.legavolley.tv.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,219 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video