A2 Femminile
martedì 7 febbraio 2017
VOLLEY
Delta a caccia dell'impresa in Coppa con l'imbattuta Filottrano

Il momento tanto atteso sta per arrivare: mercoledì sera al Sanbàpolis - fischio d'inizio alle 20.30 con ingresso agli spalti gratuito - la Delta Informatica Trentino giocherà per la storia. Mai, infatti, la società del presidente Roberto Postal ha saputo raggiungere la finale di Coppa Italia di A2 femminile, traguardo che le gialloblù contenderanno però ad un cliente particolarmente temibile come il Lardini Filottrano. La squadra marchigiana, infatti, sta letteralmente dominando in campionato di A2, ha vinto tutte e diciassette le gare disputate e guida la classifica con un cospicuo margine di vantaggio su Pesaro. Vanzurova e compagne sono l'unica formazione ancora imbattuta a livello nazionale: 17 vittorie in regular season e 2 successi nei quarti di finale di Coppa Italia. Un biglietto da visita di tutto rispetto per il Lardini, che mercoledì sera sarà di scena a Trento nel match d'andata dei quarti di finale, mentre la gara di ritorno è in programma nelle Marche mercoledì 15 febbraio. Tante le giocatrici di grande qualità e affidabilità del sestetto di Massimo Bellano, dall'alzatrice Bosio all'opposto Vanzurova, dalle laterali Scuka e Negrini alle centrali Cogliandro e Mazzaro, fino al libero Feliziani.

QUI DELTA INFORMATICA TRENTINO
Il successo ottenuto domenica con il fanalino di coda Omia Cisterna ha permesso alla Delta Informatica Trentino di riscattare immediatamente il passo falso compiuto a San Giovanni in Marignano e di riprendere il proprio positivo cammino, salendo in quarta piazza grazie alla sconfitta rimediata da Settimo Torinese. Domenica si è rivista in campo per uno spezzone di gara anche Ramona Aricò, ormai recuperata dopo la lieve lesione del menisco accusata a fine dicembre. Una Aricò ancora ovviamente alla ricerca della miglior condizione dopo un mese di stop forzato, ma già il fatto che sia tornata a disposizione è una notizia importante per Iosi, che potrà quindi disporre di un'alternativa in più su palla alta. Sta meglio anche Sofia Rebora, rimasta precauzionalmente a riposo domenica per l'infiammazione del tendine sovra-rotuleo del ginocchio: la centrale ligure ha ripreso ad allenarsi e molto probabilmente sarà della partita.
«Per descrivere il valore di Filottrano è sufficiente osservare la classifica e il suo straordinario rendimento – spiega Ivan Iosi, tecnico della Delta Informatica Trentino – Sta facendo qualcosa di davvero incredibile, gioca una pallavolo di grande qualità e ha trovato una sicurezza e una consapevolezza nei propri mezzi impressionate. Siamo consapevoli che gran parte delle nostre chance di raggiungere la finale saranno legate alla partita d'andata, perché in casa abbiamo qualche certezza in più e perché venire a giocare a Trento non è mai facile per nessuno, neppure per Filottrano. Deciderò solo in extremis se utilizzare fin dall'inizio Aricò e Rebora, perché comunque le recenti partite hanno dimostrato l'affidabilità delle loro sostitute e perché nelle prossime settimane siamo attesi da un calendario molto fitto di appuntamenti importanti».

QUI LARDINI FILOTTRANO
Il volley a Filottrano nasce nel 1971. La storia recente vede scendere in campo come principale sponsor la famiglia Lardini che permette alla società di iniziare a gettare solide basi. In pochi anni la squadra si ritaglia un ruolo da protagonista, arrivando in B2 nel 2006/2007 e rimanendoci per quattro stagioni. Nel 2009/2010 Filottrano vince i playoff e sale in B1: la crescita prosegue e al secondo tentativo accede ai playoff, perdendo in semifinale. La promozione è solamente rimandata di un anno perché nel 2013/2014 il Lardini vince la regular season e si aggiudica anche i playoff, salendo in serie A2. Due anni fa la formazione marchigiana ha chiuso all'ultimo posto la regular season retrocedendo in B1, ma in estate ha acquisito il titolo sportivo da Piacenza garantendosi la permanenza nella seconda serie nazionale. Lo scorso anno ha terminato la regular season di A2 in quinta posizione, accedendo ai playoff: nei quarti di finale le marchigiane hanno incrociato la strada della Delta Informatica, vincendo il match d’andata in quattro set ma perdendo la gara di ritorno con lo stesso punteggio. Decisivo quindi il golden set, che ha regalato la semifinale al sestetto trentino.

I PROBABILI SESTETTI
Tanti dubbi per Iosi, che saranno sciolti solamente poche ore prima del fischio d'inizio: Antonucci o Aricò nel ruolo di opposto? Rebora o Bogatec al centro della rete? Coppi o Michieletto in posto-4? Le certezze sono rappresentate dalla regista Moncada, dalla centrale Fondriest, dalla laterale Kijakova e dal libero Zardo. Massimo Bellano, tecnico di Filottrano, dovrebbe rispondere con il sestetto tipo: Bosio in regia, Vanzurova opposto, Scuka e Negrini laterali, Cogliandro e Mazzaro al centro e Feliziani libero.

CURIOSITÀ
Sono sette i precedenti ufficiali tra le due squadre. Il bilancio è di 4-3 in favore di Filottrano: la Delta Informatica Trentino si è imposta nelle due sfide di regular season giocate due stagioni fa (3-0 interno all’andata e 1-3 esterno al ritorno) e nell’importantissimo match di ritorno dei quarti di finale dei playoff dello scorso anno (3-1 casalingo e vittoria del decisivo golden set). Filottrano si è invece aggiudicata la partita d'andata dell'attuale regular season (3-1), le due sfide della regular season dello scorso campionato (3-1 casalingo e vittoria al tie break al Sanbàpolis) e la partita d'andata dei quarti di finale dei playoff dello scorso anno (3-1). Unica ex dell’incontro sarà Cristina Coppi: la schiacciatrice della Delta Informatica, infatti, nella scorsa stagione ha vestito la maglia del Lardini. In questa stagione le due squadre si sono già affrontate in un'altra circostanza (non ufficiale), nel corso del Torneo Città di Trento andato in scena al Sanbàpolis ad inizio ottobre: un’ottima Delta Informatica, nell’occasione, riuscì a sconfiggere le marchigiane per 2-0 (25-20, 27-25).

ARBITRI
I direttori di gara del match tra Delta Informatica Trentino e Lardini Filottrano saranno Roberto Guarneri e Federico Del Vecchio.

MEDIA
Chi non potrà seguire la gara dagli spalti del Sanbàpolis potrà farlo tramite internet. Gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo serie A (www.legavolleyfemminile.it). Ovviamente saranno costantemente aggiornati anche i canali social della Delta Informatica: sulla pagina facebook, all’indirizzo www.facebook.com/trentino.rosa, potrete seguire l’andamento del match in tempo reale. La Lega Pallavolo ha inoltre lanciato l'App Livescore Lega Volley Femminile, l'applicazione per dispositivi iOS e Android grazie alla quale si potranno seguire i risultati in diretta di tutte le partite del Campionato di Serie A1 e A2, di Coppa Italia e degli Eventi, consultare calendario e classifica, conoscere gli appuntamenti televisivi e i dettagli di ogni singola partita.

BIGLIETTI
Per l'occasione la società ha deciso di fare un gradito regalo ai propri tifosi e agli appassionati di pallavolo: l'accesso alle tribune di Sanbàpolis sarà infatti gratuito per tutti. Le informazioni per raggiungere il palazzetto di Sanbàpolis sono disponibili sul nostro sito internet, all’indirizzo http://trentinorosa.it/come-raggiungerci.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri