Giovanile
mercoledì 28 giugno 2017
VOLLEY
La seconda giornata del Trofeo delle Regioni femminile

La seconda giornata del “Trofeo delle Regioni – Kinderiadi” ha visto sorridere, nella mattinata odierna, un trittico di Rappresentative composto da Lombardia, Lazio e Veneto. Per le compagini di Lombardia e Lazio una ottima conferma dopo il medesimo risultato della giornata precedente. Ancora priva di sconfitte anche l'Emilia Romagna, mentre arriva il primo stop per il Piemonte. Sorridono le venete, che collezionano due successi pieni in altrettante gare. La classifica avulsa della pool A in questa seconda giornata premia così Lombardia, Lazio e Veneto mentre Abruzzo, Umbria, Puglia e Liguria sono rimaste a secco di soddisfazioni nella mattinata odierna. Nella pool B sono Trentino, Marche e Calabria a trovare immediato riscatto dopo una prima giornata amara. Le 21 Rappresentative femminili compiono, così, un importante passo in avanti verso la definizione degli accoppiamenti delle semifinali che saranno determinate dopo le partite di domani, giovedì 29 giugno.

Il dettaglio


Al palasport di Rovereto, nel girone A, tutto facile per il Veneto che centra la doppietta. Superando con un doppio 2-0 con pochi patemi prima la Puglia e poi il Piemonte. Nel confronto diretto fra pugliesi e piemontesi l'hanno poi spuntata queste ultime, anche qui al termine di una gara a senso unico.
Spostandoci nel girone B, ospitato dall'istituto Don Milani di Rovereto, la Lombardia ha continuato il proprio percorso fatto di quattro successi in due giorni senza nemmeno perdere un set. Davanti alla squadra guidata da Massimiliano Bruini capitolano con un doppio 2-0 sia la Campania sia l'Umbria. Molto più equilibrato il confronto diretto fra campani ed umbri, con i primi a spuntarla per due palloni (15-13) al tie-break.
Nel nuovo palasport Fucine di Rovereto si sono svolte le partite più equilibrate e combattute, con tutte tre le gare del mattino finite al tie-break. Prima un coriaceo Abruzzo fa faticare sia il Friuli sia l'Emilia Romagna, con Morolli e compagne che riescono a mantenere la propria imbattibilità dopo una lunghissima serie di vantaggi concludendo sul 19-17. Tie-break anche fra emiliane e friulane, con le giuliane che riescono a restare in scia all'Emilia Romagna fin quasi alla fine del terzo set.
Quindi nel palasport di Besenello, nel quarto ed ultimo girone della pool A, le ragazze del Lazio hanno continuato la propria marcia trionfale. Dopo le due vittorie piene di ieri oggi le giocatrici di coach Simonetta Avalle hanno concesso il bis, regolando prima la Liguria e poi la Toscana al termine di due gare a senso unico. A marcare questa seconda giornata è stata la vittoria, anch'essa in due set, delle Toscane sulle liguri.

Veniamo ai tre gironi della pool B, a cominciare dal girone E che, a Volano, ha visto un pronto riscatto delle padrone di casa del Trentino. Dopo le due sconfitte all'esordio nella giornata di ieri, oggi Bulovic e compagne hanno avuto ragione per 2-0 prima del Molise e quindi della Sardegna. Un doppio successo che mantiene le padrone di casa guidate da Angelo Crema in corsa per il 13° posto finale, il migliore a cui le trentine possono ancora puntare. Tutto facile anche per la Sardegna nel confronto diretto con il Molise.
Nella palestra dell'Istituto alberghiero rilanciano con forza la propria rincorsa al 13° posto le Marche, brave a recuperare dal 16-21 a loro sfavore nel primo set contro la Valle d'Aosta. Successo pieno anche contro l'Alto Adige e primo posto nel girone garantito. Sorridono anche le altoatesine di coach Kofler, vittoriose in due set contro la Val d'Aosta.
Infine nel girone H di Noriglio la Calabria ha fatto la voce grossa andando a superare la Basilicata in due set senza storia e quindi la Sicilia. Dopo tre parziali decisamente più equilibrati. Sicilia che si è però “consolata” superando la Basilicata.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.

Inserire almeno 4 caratteri