A2 Maschile
lunedì 25 settembre 2017
VOLLEY
A2 al via, domani al PalaResia l'Avs Bolzano sfida Tuscania

Dopo una lunga fase di preparazione il Mosca Bruno Bolzano è pronto all'esordio in serie A2. Il calendario riserva subito a Quartarone e soci un avvio in salita, una serie di partite complicate, come quella di domani contro il Tuscania (al PalaResia alle ore 20) e la successiva trasferta a Gioia del Colle.
«Siamo una matricola ed è normale ci toccasse un avvio tosto, ne eravamo consci – commenta Andrea Burattini, allenatore del Mosca Bruno Bolzano – già questa prima partita di campionato sarà per noi un test molto probante e significativo. Ci stiamo preparando per cercare di rendere fin da subito al meglio e per cercare di vendere cara la pelle contro chiunque: soprattutto al PalaResia, in casa nostra, dovremo diventare una squadra difficile da battere per tutti. Affrontiamo una squadra forte come il Tuscania, una realtà costruita per tentare di viaggiare nei primissimi posti della classifica. Sarà una partita complicata e difficile, nella quale però metteremo tutta la nostra voglia di regalarci un grande esordio».
Per questa prima giornata di campionato il tecnico marchigiano potrà contare sull'intera rosa.

L'avversario


Davvero una gran bella squadra questo Tuscania. I laziali, che arriveranno domani sera al PalaResia, rivestono con pieno titolo il ruolo di una delle favorite per la promozione in SuperLega. Perché a disposizione di coach Paolo Montagnani c'è un roster nutrito e molto completo in tutti i reparti. Nel quale accanto ad atleti di lunghissima esperienza come l'ex schiacciatore della nazionale azzurra Matej Cernic e l'ex campione d'Europa con la Trentino Volley Cosimo Marco Piscopo, ci sono ragazzi pronti ad imporsi sul palcoscenico italiano. È il caso dell'opposto americano Eric Mochalski, classe 1992, o dello schiacciatore ucraino Shavrak, classe 1991 per 203 cm d'altezza, dotato di grandi mezzi fisici. Dopo l'eliminazione ai quarti di finale dei playoff dello scorso campionato quest'anno il Tuscania riparte con l'ambizione di giocarsi fino alla fine il salto di categoria, puntando anche su diversi atleti regionali visto che nella rosa dei laziali trovano posto i trentini Roberto Festi (centrale) e Daniele Crò (palleggiatore) oltre a quel Pierlorenzo Buzzelli opposto cresciuto nel vivaio della Trentino Volley.

I probabili sestetti


Coach Andrea Burattini dovrebbe schierare Quartarone in palleggio, Boswinkel opposto, Zappoli e Galabinov schiacciatori, Paoli e Bressan centrali con Thei libero.
Dall'altra parte della rete Paolo Montagnani dovrebbe invece optare per Pedron in cabina di regia, Mochalski opposto, Cernic e Shavrak schiacciatori, Piscopo e Calonico centrali con Bonami o Sorgente libero.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri