A2 Femminile
venerdì 9 febbraio 2018
VOLLEY
La Delta Informatica ospita un Club Italia in costante crescita

Non c'è tre senza quattro. Se lo augura la Delta Informatica Trentino, rilanciatasi in classifica e nel morale dai tre successi consecutivi ottenuti in campionato contro Collegno, Baronissi ed Olbia. Tre affermazioni che hanno consentito al sestetto di Nicola Negro di riprendersi il sesto posto solitario in classifica.
Sabato pomeriggio (ore 17) le gialloblù saranno nuovamente protagoniste di un anticipo, questa volta sul parquet milanese del Club Italia Crai, la giovanissima formazione federale che annovera tra le proprie fila le principali promesse del volley nazionale. La squadra di Bellano, tra le cui file militano anche Malual e Bulovic, rispettivamente ex Argentario ed Ata, occupa attualmente il decimo posto in classifica a quota 33 punti ed è reduce da un'ottima prima parte di ritorno (cinque vittorie in sei partite).

QUI DELTA INFORMATICA TRENTINO
In settimana Bernadett Dekany si è allenata regolarmente con il resto della squadra, confermando di essersi ormai lasciata definitivamente alle spalle il problema muscolare accusato a fine gennaio. Rosa dunque al completo per Negro e ballottaggio in posto-4 con Michieletto, Fiesoli e Dekany che scalpitano per far parte del sestetto trentino. «Questi quindici giorni senza impegni infrasettimanali sono stati particolarmente importanti per poter lavorare con maggiore tranquillità su determinati aspetti del nostro gioco – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – Siamo reduci da tre risultati positivi ma la classifica in chiave playoff è rimasta corta ed incerta, motivo per il quale non dovremo assolutamente abbassare la guardia. All'andata con il Club Italia vincemmo in quattro set ma quella del Sanbàpolis fu una gara estremamente combattuta ed equilibrata. Il Club Italia è una squadra che nell'arco dell'anno è cresciuta in maniera esponenziale, molto temibile soprattutto nei fondamentali del muro e dell'attacco».

QUI CLUB ITALIA CRAI
Il Club Italia Femminile è al suo ventesimo anno di attività. Il progetto federale, avviato nel 1999 con l'obiettivo di valorizzare le migliori promesse del panorama italiano, ha fatto crescere numerose atlete che hanno poi raggiunto importanti traguardi. Tra queste Lo Bianco, detentrice del record di presenze in Nazionale, Del Core, capitano della Nazionale fino ai Giochi di Rio, Guiggi, Togut e Anzanello. Nel recente passato hanno fatto parte del progetto giocatrici come Diouf e Chirichella, oltre a Orro ed Egonu, protagoniste ai Giochi Olimpici del 2016. In questa stagione le giovani promesse azzurre sono guidate in panchina da Massimo Bellano e giocano presso il Centro Federale Pavesi di Milano.

I PROBABILI SESTETTI
Negro deciderà solamente all'ultimo momento quali saranno le due schiacciatrici che partiranno nel sestetto titolare con Michieletto, Fiesoli e la recuperata Dekany in ballottaggio per formare la diagonale di posto-4. Resto del sestetto gialloblù tradizionale, con Moncada al palleggio, Kiosi opposto, Fondriest e Moretto al centro e Zardo libero. Bellano, orfano dell'interessantissima schiacciatrice Enweonwu, infortunatasi al ginocchio nel girone d'andata, risponderà probabilmente con Morello in regia, Nwakalor opposto, Omoruyi e Pietrini laterali, Fahr e Lubian al centro e De Bortoli libero.

CURIOSITÀ
Sono cinque i precedenti ufficiali tra Delta Informatica Trentino e Club Italia. Le due squadre hanno incrociato il proprio cammino per ben quattro volte nella stagione 2014/2015, la prima in A2 per Trento, con un bilancio di due vittorie a testa: la Delta Informatica Trentino si aggiudicò i due match di regular season, mentre le azzurrine, trascinate dalle varie Egonu, Malinov, Guerra, Danesi e Orro, si vendicarono nella doppia sfida valida per i quarti di finale del tabellone playoff (doppia affermazione al tie break). Il quinto ed ultimo precedente, quello più recente, si riferisce al match dandata, vinto in quattro parziali dal sestetto di Negro. Unica ex dell'incontro è Ilaria Antonucci: l'opposto borghigiano della Delta Informatica ha infatti vestito la maglia del Club Italia dal 2002 al 2004 in serie B. Nella rosa del Club Italia spiccano inoltre i nomi di due conoscenze del volley regionale: la centrale John Majak Malual, lo scorso anno all'Argentario, e l'opposto Katarina Bulovic, cresciuta tra le fila dell'Ata.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Inserire almeno 4 caratteri