A2 Femminile
venerdì 2 marzo 2018
VOLLEY
Delta Informatica all'esame casalingo con la Millenium Brescia

Sfida da circoletto rosso al Sanbàpolis. Domenica pomeriggio (fischio d'inizio alle ore 17) arriverà a Trento quella che, numeri alla mano, è la squadra più in forma del campionato: la Savallese Millenium Brescia, infatti, ha ottenuto i tre punti in 13 delle ultime 14 gare disputate, con il solo passo falso di Mondovì. Un rendimento che permesso al sestetto di Enrico Mazzola di scalare rapidamente la graduatoria portandosi a soli quattro punti di distanza dalla vetta, con una partita in meno rispetto a tutte e tre le squadre che la precedono in classifica. Compito dunque difficilissimo per una Delta Informatica Trentino, reduce dalla battaglia di San Giovanni in Marignano dove, nonostante una prova di qualità e carattere, le gialloblù non sono riuscite ad intascare punti arrendendosi dopo quattro combattutissimi set. Il sestetto di Nicola Negro, nonostante questo passo falso, si è confermato al sesto posto della graduatoria con due lunghezze di margine di Soverato e tre punti di ritardo da Chieri, attualmente quinta forza del girone.

QUI DELTA INFORMATICA TRENTINO
Settimana tranquilla in casa trentina con Nicola Negro e il suo staff che hanno potuto preparare nei minimi particolari la gara casalinga con Brescia senza dover far fronte a problemi di natura fisica. «Domenica arriva Brescia che è senza dubbio una delle squadre più in forma e soprattutto più continue e regolari del campionato – spiega Nicola Negro, tecnico della Delta Informatica Trentino – All'andata riuscimmo a cogliere una preziosissima vittoria in rimonta ma da quel giorno sono passate diverse settimane e domenica ovviamente dovremo ripartire da zero. Mi aspetto di dare continuità alla buona prova offerta a San Giovanni in Marignano, sperando di riuscire a cogliere una vittoria che per noi sarebbe importantissima in ottica playoff. Brescia si è inoltre ulteriormente rinforzata a gennaio con l'arrivo di un'atleta esperta del calibro di Simona Gioli».

QUI MILLENIUM BRESCIA
Il Millenium Brescia nasce nel 1999, ma nel 2006 la società viene sostanzialmente rifondata da zero nella sua struttura. I frutti del nuovo progetto non tardano ad arrivare e la prima squadra compie un immediato salto di qualità, inanellando una serie di promozioni per approdare in B1, categoria che mancava nella città di Brescia da 25 anni. La stagione 2015/2016 si apre con un’ottima campagna acquisti e il Millenium centra due traguardi storici, la vittoria della Coppa Italia di B1 e la promozione in A2 vincendo i playoff. Lo scorso anno, all'esordio nella seconda serie nazionale, le bresciane centrano in largo anticipo la salvezza conquistando all'ultima giornata il pass per i quarti di finale dei playoff, nei quali furono superate da Soverato. In estate, confermato il tecnico Enrico Mazzola, la rosa viene ricostruita da zero, con la conferma della sola regista Prandi. Tra gli acquisti estivi spiccano i nomi delle laterali Villani e Dailey mentre in inverno il colpo da novanta è rappresentato dall'arrivo di Simona Gioli, ex centrale della Nazionale, che in maglia azzurra vanta la bellezza di 307 presenze. Il secondo volto nuovo, giunto a stagione in corso, è quello della schiacciatrice Angela Gabbiadini (sono state cedute a gennaio invece Vilponen, Biada e Guidi).

I PROBABILI SESTETTI
Non dovrebbero esserci sorprese nello starting six della Delta Informatica Trentino, con l'unico dubbio legato alle due laterali, con Fiesoli e Dekany in vantaggio rispetto a Michieletto. Resto del sestetto gialloblù con Moncada al palleggio, Kiosi opposto, Fondriest e Moretto al centro della rete e Zardo libero. Mazzola risponderà presumibilmente con Prandi in regia, Decortes opposto, Dailey e Villani laterali, Gioli e Veglia al centro e Parlangeli libero.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri