B1 Femminile
domenica 8 aprile 2018
VOLLEY
Il Neruda fa il pieno di punti a Verona: 1-3 alla Vivigas

Come già successo nella partita del girone d’andata al PalaSanGiacomo, le atlete della Vivigas Verona sono riuscite a mettere in difficoltà le bolzanine del Neruda, ma questa volta solamente nel primo set, poi sono state Pistolato e compagne e prendere in mano le redini della partita.
Nonostante la mancanza di alcune pedine importanti e quindi con la necessità di trovare nuovi equilibri, le ragazze di Samec sono riuscite a tenere testa a Mazzi e compagne con, in particolare, un quarto set praticamente perfetto chiuso sul 13-25.
Le arancioblù tornano a Bolzano, in vista della sfida di domenica 15 aprile con le cugine dell’Argentario (in palio il 5° posto in classifica), con un bottino di 3 punti.
Ottima prestazione di Pistolato che, con 21 punti, è la top scorer del match. In doppia cifra anche Fava (15), Fogagnolo (11) e Dhimitriadhi (10). Da sottolineare anche la prestazione della giovanissima Callegaro.

ìLa cronaca


Samec manda in campo una formazione inedita con la solità Turlà in cabina di regia, Fogagnolo opposto, Pistolato e Dhimitriadhi schiacciatrici, Fava e la giovane Florian al centro e Callegaro (Bazzanella è ferma ai box a causa di un problema al ginocchio), anche lei giovanissima, libero. Pillitu parte invece con Bissoli in regia, opposta Brignole, centrali Giorgia Venturini e Rivoltella, schiacciatrici Mazzi e Anna Venturini con Moschini libero.
Partenza sprint per le padrone di casa, che si portano subito sul 8-4. Le bolzanine faticano ad ingranare e le venete sfruttano gli attacchi dell’opposta Brignole e della schiacciatrice Anna Venturini. Coach Samec chiama il primo time out per dare alcune indicazioni alle sue. Al rientro la musica non cambia, la Vivigas si porta sul +7 (11-4). Le arancioblù sono costrette ad inseguire, ma il divario da colmare è ampio. Samec manda in campo Murer al posto di Turlà che subito confeziona un buon pallone per Dhimitriadhi che porta a casa il quinto punto per le sue. Buon momento per il Neruda che si porta sul -5 con una diagonale di Pistolato (11-6). Il Verona torna a picchiare duro e raggiunge il massimo vantaggio di +8 (17-9). Samec chiama nuovamente il time out. Sul 18-10, l’allenatore del Neruda rileva Florian e manda in campo Fiabane. Verona continua a macinare punti (21-12). Le bolzanine provano a reagire, ma sono le padrone di casa a mettere la firma sul primo set 25-18.
Il secondo set si apre con il Neruda che prova subito ad allungare con Pistolato e Fogagnolo (1-4). Il Verona però non vuole cedere il passo e si riporta in parità (5-5). Buon momento per Mazzi e compagne che scavalcano le arancioblù (9-7). Bissoli serve in rete e il Neruda torna a -1. La partita continua con un testa a testa, ma sono sempre le venete a condurre. Il muro ben posizionato delle ragazze di Samec blocca l’attacco delle padrone di casa e si torna in parità (11-11). La Vivigas attacca out, il Neruda torna avanti. Errore al servizio per le bolzanine (12-12). Il punto di Turlà e la fast di Fava riportano avanti le arancioblà (12-14). Venturini riduce lo svantaggio con un attacco vincente (13-14). Rivoltella serve out, il Neruda torna a +2. La Vivigas pasticcia e Pistolato e compagne scappano sul +4 (18-22). Pillitu chiama il time out. Al rientro le padrone di casa attaccano out (18-23). Set ball Neruda, ma c’è un errore al servizio. Al turno successivo sbaglia il servizio anche Andrich regalando alle bolzanine il secondo set (19-25).
Terzo set equilibrato, con il Neruda che si porta avanti 1-2 con una fast di Fava. Pistolato sale in cattedra e le bolzanine volano a +3 (2-5). Agli attacchi vincenti di Verona rispondono Fava prima e Fiabane poi (4-7). Capitan Pistolato attacca dalla seconda linea (4-8). Ottimo muro di Fiabane e le arancioblù si portano a +5. Le venete reagiscono con un break di 4-1 si riportano a -2. Ace della Vivigas e Samec chiama time out. Al rientro in campo le venete si riportano in parità. Attacco vincente di una spumeggiante Pistolato (11-12). Dhimitriadhi prova un attacco da seconda linea, ma non passa. Ancora Pistolato (12-13). Con un ace di Fava il Neruda torna a +2 (14-16). Il Verona picchia duro e si riporta avanti (17-16). Samec chiama nuovamente il time out. Al rientro le padrone di casa sbagliano il servizio (17-17). Attacco vincente di Fogagnolo e ace di Dhimitradhi (18-19). Le due formazioni lottano a denti stretti. Pistolato mette a terra il ventesimo punto arancioblù (20-20). Pistolato e Fava regalano alle bolzanine la palla set. Pillitu richiama le sue. Al rientro le venete riescono ad annullare entrambe le palle set della formazione ospite (24-24). Alla fine la spunta nuovamente il Neruda che riesce a conquistare il set ai vantaggi (24-26). Ora sono le arancioblù a condurre 2-1 nella conta dei set.
Quarto set che si apre con l’allungo del Neruda che si porta avanti (1-3). La Vivigas sbaglia il servizio. Altro punto per le bolzanine, l’attacco delle padrone di casa non passa (1-5). Mani out del muro arancioblù (2-5). Ancora un errore al servizio per Verona (3-7). Turlà sorprende le venete e porta le sue a +5. Pillitu chiama il time out. Le bolzanine continuano a macinare punti (8-13). Altro servizio out per la Vivigas (8-14). Punto di Pistolato (9-15). Ancora un punto della capitana e il Neruda scappa sul +8 (9-17). Muro delle bolzanine (13-20). Le ragazze di Samec spingono forte sull’acceleratore (13-23). Attacco vincente di Dhimitriadhi e le arancioblù conquistano la palla set (13-24). Il Neruda chiude i conti sul 13-25 ribaltando una partita iniziata in salita.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri