B1 Femminile
lunedì 23 aprile 2018
VOLLEY
Il Neruda rafforza il 5° posto, crollano Argentario e Walliance
di Thomas Pastorino

La terzultima giornata del campionato sorride solo al Neruda, che si sbarazza in tre set del Bedizzole e consolida il quinto posto in classifica, portandosi a +5 sull’Argentario, caduto in casa contro la corazzata Talmassons. Sconfitta per 3-0 anche per la Walliance Ata Trento sul parquet dell’Ezzelina Carinatese.

ARGENTARIO PROGETTO VOLLEI – CDA TALMASSONS 0-3 (9-25, 22-25, 18-25)



L’Argentario (41) ci prova ma non abbastanza, dando filo da torcere a Talmassons solamente nel secondo set. Finisce 0-3 al PalaBocchi per le friulane, momentaneamente in vetta alla classifica del girone con un punto di vantaggio su Martignacco, che però verosimilmente non dovrebbe avere problemi a sbarazzarsi del fanalino di coda nel “posticipo” di domani e recuperare il primo posto.
Come anticipato, le ragazze di mister Moretti sono state in grado di mettere in difficoltà le esperte udinesi solo nella seconda frazione, arrivando fino al 22-23 dopo una grande rimonta prima di subire i due punti che hanno chiuso il set. Nel primo e terzo parziale, invece, l’ex di turno Giora e compagne hanno fatto prevalere in maniera più netta le loro maggiori qualità, imponendosi rispettivamente 9-25 e 18-25.
Da sottolineare per l’Argentario la buona prova dalla panchina di Maestri, capace di entrare in posto-4 e dare una scossa alle collinari con 9 punti a referto; in doppia cifra anche l’opposto Visintini con 10 palloni messi a terra. Nel prossimo turno trasferta sulla carta agevole contro Bassano, penultima in classifica a quota 11 punti.

EZZELINA CARINATESE – WALLIANCE ATA TRENTO 3-0 (25-14, 32-30, 25-21)



Terza sconfitta di fila per la Walliance Ata Trento (32), che capitola in tre set sul parquet dell’Ezzelina Carinatese ma mantiene la settima piazza in classifica in coabitazione con Bedizzole. Dopo un opaco primo set finito agevolmente 25-14 per le padrone di casa, le bianconere hanno giocato con più convinzione nella frazione successiva arrendendosi rocambolescamente 32-30 dopo oltre 35 minuti di gioco. Ma l’Ezzelina, ancora a caccia di punti importanti per agguantare la salvezza, ha dimostrato di avere più voglia di portarsi a casa la vittoria, conquistando anche il terzo set 25-21. Per la Walliance positiva la prova di Pedrotti (7 punti), con Mongera che ha potuto dare spazio anche alle seconde linee. Nella prossima giornata le “atine” saluteranno il pubblico amico affrontando in un match di spessore l’Anthea Vicenza, quarta forza del torneo.

BEDIZZOLE VOLLEY – NERUDA VOLLEY 0-3 (22-25, 21-25, 16-25)



Buona prestazione e tre punti per il Neruda Volley (46), che passa sul parquet del Bedizzole Volley e mette un buon margine di cinque lunghezze tra sé e l’Argentario sesto in classifica. Dopo aver contenuto le lombarde nelle prime due frazioni grazie all’ottima prova di Fogagnolo (15 punti totali), le altoatesine hanno preso pieno controllo della sfida nel terzo e ultimo set, conquistandolo nettamente 16-25 e portando a casa l’intera posta in palio. Nel prossimo turno Pistolato e socie sfideranno l’Ezzelina Carinatese nell’ultima partita casalinga della stagione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,465 sec.

Inserire almeno 4 caratteri