B1 Femminile
martedì 31 luglio 2018
VOLLEY
È Arianna Rizzo il primo acquisto dell'Argentario VolLei

Dopo aver affrontato, per la prima volta nelle propria storia, ben due campionati di serie B, quello di B1 con l'Argentario e quello di B2 con l'Alta Valsugana, il Progetto VolLey è pronto a ripartire. Lo farà dalle stesse categorie, dato che la squadra allenata da Maurizio Moretti ha chiuso la propria avventura nel terzo torneo nazionale con un brillante e un po' inatteso sesto posto, conquistando la salvezza con grande tranquillità, mentre quella allenata da Rojelio Hernandez è retrocessa in serie C, ma si potrà ripresentare ai nastri di partenza della B2 grazie all'acquisizione del titolo sportivo del Messina Volley. Tanti saranno gli avvicendamenti all'interno dei due organici, dato che ad alcune giocatrici è stata offerta l'opportunità di spiccare il volo verso categorie superiori e dato che nuove ragazze sono pronte per mettersi alla prova nei campionati nazionali.
Cominciando dalla serie B1, confermato il tecnico Maurizio Moretti, hanno lasciato la squadra per salire di categoria le gemelle Giorgia e Alessia Mazzon, che sono approdate alla Trentino Rosa in serie A2. Non farà più parte dell'organico la centrale Giulia Cardoni, così come ha dovuto, a malincuore, lasciare l'Argentario l'opposto Giulia Visintini, che per ragioni di studio deve tornare in Emilia Romagna. Partenze pesanti, che però testimoniano in maniera inequivocabile l'ottimo lavoro svolto dalla società nella qualificazione delle atlete. Vanno ad integrare una lista della quale fanno già parte Malual Adhuoljok, confermata dal Club Italia con il quale prenderà parte al campionato di A1, le varie Caterina Pucnik, Aurora Bonafini, Ulrike Bridi, Alessia Montechiarini, Laura Bortoli, Gloria Lisandri e molte altre che giocano stabilmente in serie B1.
Confermate nel gruppo allenato da Maurizio Moretti la regista Aurora Bonafini, la schiacciatrice Katerina Pucnik, la centrale Karin Barbazeni e il libero Margherita Dorigatti. La società si sta muovendo per rimpiazzare le partenti ed è ora in grado di ufficializzare il primo acquisto, che risponde al nome di Arianna Rizzo (nella foto), schiacciatrice del 2001 proveniente dal Bassano, ma formatasi ne Le Ali Padova: si giocherà un posto nel settetto con Pucnick e un'altra giovane banda che verrà ufficializzata a breve. La sua età la rende utilizzabile anche nella formazione Under-18, di cui sarà uno dei punti di forza.

«Ho scelto di venire a Trento, perché, fra le varie proposte, questa mi è sembrata la più interessante per la mia crescita sportiva. - spiega Arianna - Spero di potermi ritgaliare degli spazi in serie B1, ma soprattutto di poter ambire a traguardi importanti con la squadra Under-18, i cui obiettivi sono ambiziosi».
Per quanto concerne la serie B2, allenata ancora da Rojelio Hernandez, lascia l'Alta Valsugana Alessia Tonina, che disputerà la prossima stagione a Belluno, in B2. Faranno certamente parte del gruppo la regista Federica Braida, la schiacciatrice Giulia Bonafini (entrambe reduci dal campionato di B1) e la centrale Valentina Triches. La società ha confermato anche la schiacciatrice Margherita Lachi, la centrale Sara Orsingher e il libero Chiara Libardi. Saranno inserite nell'organico, inoltre, alcune atlete under-16 e under-18 di interesse nazionale.
«Fin dalla sua nascita il Progetto VolLei si è posto un preciso obiettivo – ricorda il presidente Patrizio Bonafini – quello di diventare una delle migliori fucine nazionali, da perseguire con investimenti mirati allo sviluppo e alla crescita del movimento pallavolistico giovanile e offrendo alle atlete servizi educativi e uno staff tecnico di assoluto valore. I tantissimi successi ottenuti negli ultimi sette anni di attività agonistica in tutte le categorie regionali e nei campionati nazionali ci danno fiducia e ci confermano che stiamo lavorando bene».

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri