SuperLega
sabato 6 ottobre 2018
VOLLEY
Supercoppa, sarà Modena l'avversaria dell'Itas in finale

Sarà l’Azimut Leo Shoes Modena a giocarsi il trofeo della Del Monte® Supercoppa contro l’Itas Trentino. In una gara palpitante, conclusa al quinto set, i ragazzi di Julio Velasco rimontano dall’1-2, battono la Lube Civitanova e centrano la finale dopo un anno di assenza. Il coach dei modenesi ha la chance di vincere subito un trofeo al suo ritorno in Italia.

La cronaca


Nel sestetto iniziale dei marchigiani coach Medei schiera i tre cubani mentre nelle fila modenesi Anzani vince il ballottaggio al centro con Mazzone in diagonale con Holt, Bednorz quello in posto quattro su Kaliberda. A palleggiare i due grandi ex, Bruno in campo coi cucinieri, Christenson con i canarini.
Lube avanti in avvio con la pipe di Juantorena (5-3) e con l’ace a 103 km orari di Bruno (10-7), ma Zaytsev, altro ex del confronto, spinge Modena fino al vantaggio (14-16). Time out per i marchigiani sul 16-19 dopo una palla out di Juantorena. Leal non concretizza la chance del 20-23 e così l’Azimut Leo Shoes va sul 22-24. Civitanova annulla due set point e rimonta grazie all’incisivo servizio di Cester (24-24). Il finale di set ha come protagonista Anzani che, davanti al ct azzurro Gianolorenzo Blengini, chiude con un muro su Simon e un ace (26-28).
L’equilibrio regna anche nelle prime fasi del secondo set fino all’ace di Stankovic (8-6). Il muro di Holt e l’attacco di Bednorz danno il vantaggio agli emiliani, il controsorpasso è firmato da Simon e Juantorena (14-12). Civitanova rimane avanti fino al 20-18, poi il servizio di Modena diventa protagonista con Holt e Christenson (21-22). Si va ancora ai vantaggi: Medei prova il doppio cambio (D’Hulst e il rientrante Sokolov per Simon e Bruno), il punto dell’1-1 è firmato dal block di Juantorena su Zaytsev (28-26).
Azimut Leo Shoes subito in palla nel terzo set grazie al servizio di Bednorz (2-6), Civitanova impatta con Leal e Simon (9-9). Le due squadre si danno battaglia in campo fino al 14-14, poi è Cester a pescare due servizi vincenti che lanciano la Lube (17-14) ma Christenson a muro pareggia i conti sul 20-20. Lo sprint finale è dei marchigiani che vanno sul 2-1 con un muro su Urnaut.
Nel quarto set la Lube parte meglio (4-2), ma Modena non demorde e passa in vantaggio con l’ace di Christenson (6-7). Continua il momento positivo dei ragazzi di Velasco che si portano sul 7-11 costringendo Medei al time out. Civitanova sbaglia troppo e vede scappare via l’avversario sul 9-16: l’allenatore marchigiano tenta di rientrare col doppio cambio e ottiene un minimo risultato grazie al muro di Sokolov (13-17). Le emozioni non sono finite perché Juantorena riporta a -2 la Lube (18-20). Nel finale, prima del punto decisivo di Bednorz, giallo a Medei. Epilogo rimandato al tie break.
Il quinto set vede un immediato allungo di Modena con gli attacchi di Urnaut e Zaytsev (3-7). Al cambio di campo Zaytsev e compagni conducono 8-4: l’Azimut Leo Shoes non si fa più raggiungere e va in finale col punto di Holt (13-15).
Etusiasmo tra i 4000 spettatori, solidarietà ai margini del campo con l’associazione benefica di Jack Sintini, presente come sempre al trofeo tricolore. Ampio spazio anche alle animazioni sul maxi-schermo e all’attività costante sui social network della Lega Pallavolo Serie A.
La resa dei conti tra Azimut Leo Shoes Modena e Itas Trentino è in programma domani alle 18.00 con diretta su RAI Sport + HD. Gli emiliani cercano la quarta Del Monte® Supercoppa dopo quella alzata al cielo nel 1997 e le due di fila centrate nel 2015 e 2016. I trentini, invece, tornano a giocarsi il gradino più alto del podio nella manifestazione tricolore dopo i successi del 2011 e del 2013, memori della beffa del 2015 proprio con Modena. Nei 69 precedenti svettano le 40 vittorie dei gialloblù contro le 29 raccolte dai modenesi.

Il tabellino


Cucine Lube Civitanova – Azimut Leo Shoes Modena 2-3 (26-28, 28-26, 25-22, 19-25, 13-15)
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 1, D’hulst, Juantorena 19, Massari, Stankovic 10, Leal 19, Cester 10, Simon 15, Mossa De Rezende 3, Balaso (L). Non entrati Marchisio, Diamantini, Sander, Cantagalli. All. Medei. AZIMUT LEO SHOES MODENA: Bednorz 17, Pierotti, Rossini (L), Pinali, Zaytsev 21, Christenson 5, Holt 17, Anzani 14, Urnaut 16, Mazzone, Kaliberda. Non entrati Benvenuti, Van Der Ent, Keemink. All. Velasco. ARBITRI: Tanasi, Zavater. NOTE – Spettatori 3912, incasso 62000, durata set: 32?, 33?, 30?, 29?, 18?; tot: 142?.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri