SuperLega
domenica 29 settembre 2019
VOLLEY
Agli Europei medaglia d’oro per Kovacevic (mvp) e Lisinac

Il Campionato Europeo 2019, andato in scena nelle ultime tre settimane, incorona la Serbia dei gialloblù Kovacevic e Lisinac, entrambi decisivi nel successo nella finale di questa sera a Parigi per 3-1 sulla Slovenia di Cebulj. Saranno tre quindi i gialloblù ad arrivare fra sette giorni a Trento, dopo una settimana di meritato riposo, con al collo una medaglia: due d’oro e una di argento al termine di un torneo continentale vissuto da protagonisti per i due schiacciatori ed il centrale.
Dopo un ottimo avvio di gara, la Slovenia ha dovuto piano piano cedere alla Serbia che proprio con gli attacchi di Uros e Srecko ha saputo cambiare marcia e conquistare la vittoria. In particolar modo Kovacevic è stato autore di una prova sontuosa in tutti i fondamentali, a sugello di un Europeo di altissimo livello che gli è valso anche il premio di assoluto mvp.

Di seguito le statistiche dei tre giocatori di Trentino Volley scesi in campo nella Finale dell’Europeo 2019.
KLEMEN CEBULJ (schiacciatore, Slovenia)
Serbia-Slovenia 3-1: 15 punti (12 attacchi, 3 ace), 40% in attacco (12 su 30), 45% (24%) in ricezione
UROS KOVACEVIC (schiacciatore, Serbia)
Serbia-Slovenia 3-1: 20 punti (15 attacchi, 4 muri, 1 ace), 48% (15 su 31) in attacco, 50% (25%) in ricezione
SRECKO LISINAC (centrale, Serbia)
Serbia-Slovenia 3-1: 11 punti (6 attacchi, 3 muri, 2 ace), 75% in attacco (6 su 8)

Il tabellino della Finale del Campionato Europeo 2019
Serbia-Slovenia 3-1 (19-25, 25-16, 25-18, 25-20)
SERBIA: Lisinac 11, Atanasijevic 22, Petric 12, Podrascanin 5, Jovovic 1, Kovacevic 20, Majstorovic (L); Pekovic (L), Ivovic, Krsmanovic. N.e. Okolic, Cirovic, Luburic, Todorovic. All. Slobodan Kovac.
SLOVENIA: Cebulj 15, Kozamernik 9, Vincic 1, Urnaut 10, Pajenk 12, Gasparini 7, Kovacic (L); Stern T. 2, Sket, Stern Z.. N.e. Stalekar, Klobucar, Videcnik, Planinsic. All. Alberto Giuliani.
ARBITRI: Akinci (Turchia) e Guillet (Francia).
DURATA SET: 28’, 26’, 30’, 30’; tot 1h e 54’.
NOTE: Serbia: 14 muri, 7 ace, 15 errori in battuta, 5 errori in attacco, 56% in attacco, 44% (25%) in ricezione. Slovenia: 10 muri, 6 ace, 11 errori in battuta, 11 errori in attacco, 35% in attacco, 50% (32%) in ricezione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri