B2 Femminile
martedì 26 novembre 2019
VOLLEY
Vittoria facile per il Lagaris, il Marzola lotta nel mantovano
di Paolo Trentini

Pronostici rispettati in B2 con il Lagaris che vince facile in casa (3-0) contro il Neruda mentre il Marzola cade 3-1 a Porto Mantovano pur disputando una discreta partita nel terzo set (vinto) e nel quarto. Si allarga, invece, la frattura in classifica rilevata qualche giorno fa e, dopo il sesto turno, sono 4 i punti che separano il San Vito (ottavo) e l'Orgiano (nono). Se la soluzione di continuità in graduatoria diverrà ancora più ampia lo sapremo sabato prossimo quando le poere affronteranno in casa proprio il San Vito e le roveretane faranno visita al Peschiera che ha gli stessi punti delle vicentine. Tornando al turno appena concluso non c'è molto da dire per quanto riguarda il Lagaris. Contro il Neruda ha ottenuto la seconda vittoria stagionale e tre punti che gli hanno consentito di scavalcare il Marzola e uscire dalla zona retrocessione. Contro le bolzanine ancora ferme sul fondo della classifica e senza punti, al sestetto di Lasko sono bastati poco più di 60 minuti per archiviare la pratica. L'ago della bilancia è stato il muro, capace di fermare le velleità bolzanine e frenare gli attacchi delle avversarie quando non ha rispedito direttamente il pallone al mittente come ha fatto Valeria Gorgoglione.
Rimane un pizzico di rammarico, invece, al Marzola che non è riuscito a portare la contesa al quinto set e tornare a casa con un punto che sarebbe stato oro colato. Sotto di due a zero, la compagine rosablù ha cambiato volto nel terzo set sorprendendo la capolista Porto Mantovana e riaprendo la partita. Nel quarto parziale il Marzola è stato ancora incisivo ma si è inceppato sul più bello. Sul 18-20 in favore delle ospiti le lombarde sono riuscite a sfruttare a loro favore i palloni giusti per pareggiare e vincere il set senza dover ricorrere alla fatica supplementare. Un peccato per un punto almeno che poteva arrivare, ma anche l'orgoglio di essere riusciti a mettere in difficoltà la capolista (ancora imbattuta) sul suo terreno. Sabato contro il San Vito ci si dovrà ripetere.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri