A2 e A3 Maschile
giovedì 26 dicembre 2019
VOLLEY
L'UniTrento espugna Bolzano e si issa al primo posto

Un capodanno da capolista. È quello che si è regalata stasera l’UniTrento Volley, infilando la quinta vittoria consecutiva nel girone Bianco della Serie A3 Credem Banca. Superando a domicilio per 3-1 l’AVS Mosca Bruno Bolzano nell’ultimo turno del girone d’andata di regular season, la squadra Under 21 di Trentino Volley ha infatti confermato il primo posto in classifica assieme a Porto Viro (davanti però ai bianco bordeaux per maggior numero di vittorie), chiudendo la fase ascendente del torneo con otto successi in undici partite giocate e ventiquattro punti conquistati. Un ruolino di marcia straordinario, superiore a qualsiasi ottimistica previsione della vigilia.
Il risultato odierno è stato ottenuto soffrendo nel primo set perso, resistendo nel secondo e diventando in seguito sempre più sicura della propria azione; quello che serviva per prendersi l’intera posta in palio. Al cospetto di una formazione molto accorta in difesa, i ragazzi di Conci sono stati bravi ad avere la giusta pazienza in attacco e a non scoraggiarsi nei momenti difficili. Da segnalare la buona prova dei “soliti” Michieletto (24 punti a referto e il 68% in attacco) e Acuti (12 palloni a terra e il 75% di positive), ma anche il buon impatto sul match del giovane Stefano Bonatesta alla prima da titolare in questa stagione.

La cronaca


Rispetto all’ultima uscita Conci, promuove Stefano Bonatesta in posto 4 al posto di Pol, confermando tutti gli altri titolari. Entrambe le formazioni sono imprecise in avvio, Trento in particolare al servizio, cosa che non le impedisce di prendere comunque bene l’iniziativa: con un primo tempo e un muro di Acuti seguiti da una “doppia” al palleggio dei locali i trentini si portano avanti 10-7. Bolzano però non ci sta, alza il muro e riduce gli errori, rosicchia punti fino a pareggiare (16-16) e andare poi in vantaggio (18-20) per chiudere sullo slancio sul 21-25.
Ancora errori degli altoatesini nel secondo set, che regalano quattro punti in avvio e Michieletto firma il 6-4 con il primo ace della serata. Trento non riesce però a trovare continuità e Bolzano risponde rimettendo il naso avanti (8-9). Il set è equilibrato e quando un muro di Coser per il 22-21 pare cambiare l’inerzia, il turno in battuta di Paoli riporta avanti i locali (24-24). Nel finale, però, Bolzano perde lucidità e dopo cinque errori, tocca ad Acuti piazzare il muro che pareggia il conto dei set ai vantaggi.

L’UniTrento Volley inizia meglio il terzo set e va sull’8-4, ma il vantaggio dura poco e al servizio Grassi trova il parziale di 0-6 per riportare avanti Bolzano (10-11). I locali alla buona difesa non abbinano una grande precisione in attacco; Trento ne approfitta per conservare un preziosissimo punto di vantaggio e grazie al muro a due di Michieletto-Acuti e a due errori in fila di Bolzano si porta avanti 23-19. Alberto Magalini (fratello del “trentino” Giulio) dai nove metri prova a ricucire lo strappo ma due punti consecutivi di Acuti portano gli ospiti sul 2-1 (25-22).
La coppia Michieletto-Acuti garantisce i primi punti per Trento anche nel quarto parziale e il primo vantaggio (11-9). Bolzano alterna buone cose ad errori grossolani, ma a fare la differenza è il servizio di Pol, che porta i trentini sul 20-15 prima del tocco di Coser che chiude l’incontro sul 25-20.

Le dichiarazioni


«Portare a casa partite come queste è un segnale importante. – ha affermato il tecnico dell’UniTrento Volley Francesco Conci – Continuare a crederci nel finale del secondo set è stato fondamentale dopo essere stati a un passo dall’andare sotto 0-2. Ne siamo usciti invece molto bene anche in una giornata dove abbiamo dovuto fare i conti con le imperfette condizioni di Magalini e Pol. La buona prova di Bonatesta, in campo per la prima volta dall’inizio, ha controbilanciato il tutto. Siamo cresciuti alla distanza e sono contento molto dell’atteggiamento anche se a livello tecnico avremmo potuto giocare meglio ma tre punti così sono molto pesanti. Ora i ragazzi si meritano un po’ di riposo per ricaricare le batterie e per recuperare la migliore condizione fisica di tutti».

Il tabellino


Mosca Bruno Bolzano - UniTrento Volley 1-3 (25-21, 26-28, 22-25, 20-25)
MOSCA BRUNO BOLZANO: Boesso 12, Bleggi 5, Magalini 26, Gozzo 13, Paoli 13, Spagnuolo De Vito, Grillo (L); Bressan 1, Held, Grassi, Bandera, Marotta (L). All. Donato Palano.
UNITRENTO VOLLEY: Michieletto 24, Acuti 12, Magalini 5, Bonatesta 4, Coser 6, Pizzini, Zanlucchi (L); Dietre, Pol 8, Poggio 1, Mussari, Lambrini (L). N.e. Simoni, De Giorgio. All. Francesco Conci.
ARBITRI: Traversa di Bari e Bassan di Milano.
DURATA SET: 29?, 34?, 29?, 23?; tot: 1h 55?.
NOTE: Mosca Bruno Bolzano: 11 muri, 3 ace, 16 errori in battuta, 14 errori azione, 48% in attacco, 63% (41%) in ricezione. UniTrento: 10 muri, 3 ace, 14 errori in battuta, 9 errori azione, 44% in attacco, 66% (27%) in ricezione.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri