A2 e A3 Maschile
venerdì 31 gennaio 2020
VOLLEY
UniTrento Volley ospite della capolista Porto Viro

Rinfrancata dalla prima vittoria del 2020 in casa di San Donà di Piave, l'UniTrento Volley affronta domenica 2 febbraio una nuova trasferta, stavolta nel Polesine, sul campo del Biscottificio Delta Po Porto Viro che comanda il girone Bianco. Nella gara valida per il sedicesimo turno del campionato di Serie A3 Credem Banca, l’Under 21 di Trentino Volley se la vedrà infatti con la squadra che sino ad ora ha caratterizzato maggiormente il torneo, vincendo dodici delle quindici partite giocate, fra cui anche il match d’andata in appena tre set a Sanbapolis (16 novembre, parziali di 18-25, 19-25, 20-25).
I rodigini vantano trentatré punti in graduatoria (sette in più dei bianco-bordeaux), non perdono da tre turni (ultimo ko a Civitanova) e si sono dimostrati sin qui la formazione più continua della regular season. Il primo obiettivo degli universitari sarà quello di alzare al massimo l'attenzione in difesa, visto che Porto Viro è la squadra con la migliore fase break del campionato e, pur senza affidarsi ad un attaccante principale, anche con le migliori percentuali a rete. A tutto ciò il Biscottificio Marini somma anche una grande qualità nella correlazione muro-difesa, un’ottima regia (affidata al palleggiatore italo-argentino Kindgard) e il muro dell’ex centrale della Kioene Padova Sperandio, fra i migliori dell’intera categoria per punti realizzati nel singolo fondamentale. L'UniTrento Volley potrà giocare il match senza particolari pressioni addosso; i due punti conquistati domenica scorsa in Laguna hanno infatti ulteriormente offerto tranquillità alla situazione di classifica della squadra di Francesco Conci, al quarto posto con tredici punti di vantaggio sulla zona retrocessione diretta.
«Il momento difficile non è ancora alle spalle. – ammonisce però il tecnico trentino – La vittoria di domenica scorsa ci ha restituito un po' di fiducia nei nostri mezzi, ma dobbiamo ancora alzare l'asticella del nostro gioco per tornare ad esprimerci ai massimi livelli in vista dei prossimi decisivi turni, che ci vedranno affrontare le squadre che ci inseguono in classifica. La graduatoria è ancora cortissima e basta un passo falso per passare dalla zona playoff a quella playout. Ecco perché anche contro Porto Viro, pur riconoscendo il valore dell’avversario, dovremo cercare di fare una buona partita, migliorando la qualità media di quello che facciamo. Ottenere un punto sarebbe importantissimo, ma ancora prima di quello, concentriamoci sulla prestazione».
Sempre out Magalini, al centro della rete probabilmente si deciderà solo all’ultimo quale giocatore utilizzare fra Coser e Simoni in diagonale ad Acuti; l’altra incognita è rappresentata dall’effettiva possibilità di schierare lo schiacciatore Alessandro Michieletto, che potrebbe essere nuovamente convocato da Lorenzetti per la partita di domenica in SuperLega (l’Itas Trentino sarà di scena a Piacenza). Bonatesta è pronto eventualmente a sostituirlo. Nelle fila di Porto Viro da marcare con particolare attenzione c’è l’intero trio di palla alta, composto da Dordei, Lazzaretto (altro ex Padova) e dall’ex Treviso Cuda.
Dirigeranno l'incontro Paolo Scotti di Cremona e Laura De Vittoris di Sora. Per seguire in diretta streaming l'andamento del match basterà collegarsi al sito www.legavolley.tv.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri