A2 Femminile
sabato 22 febbraio 2020
VOLLEY
Delta Informatica nella tana del Soverato della trentina Bortoli

Dopo i successi con Olbia e Pinerolo, la Delta Informatica Trentino si appresta ad affrontare una delle tappe più impegnative nella corsa verso la promozione serie A1. La trasferta al PalaScoppa di Soverato (domenica ore 17) nasconde infatti non poche insidie alla truppa di Bertini che affronterà una squadra in salute e che tra le mura amiche riesce a mettere in difficoltà qualunque avversaria. Rafforzata la vetta della classifica con tre punti di margine su San Giovanni in Marignano, le gialloblù andranno quindi a caccia di un altro successo fondamentale per giungere allo scontro diretto con l'Omag, in programma tra due settimane, nella miglior situazione di classifica possibile. Nella metà campo calabrese saranno tre le ex protagoniste della sfida, la regista trentina Laura Bortoli, la laterale Mason e la centrale Repice. Soverato occupa la terza posizione in classifica, distante 13 lunghezze da Trento.

QUI DELTA INFORMATICA TRENTINO
La squadra partirà sabato mattina in direzione Malpensa, dove salirà sull'aereo che porterà le gialloblù prima a Lamezia Terme e poi, in pullman, a Soverato. Nessun problema per Bertini che in vista di questa impegnativa trasferta potrà contare sull'intera rosa a disposizione, eccezion fatta ovviamente per Moncada. «Giocheremo in un campo caldo e molto difficile da espugnare – spiega Matteo Bertini, tecnico della Delta Informatica Trentino – Soverato è una squadra di qualità, in lotta per i playoff e che ha iniziato con il piglio giusto la pool promozione. Vantano un ottimo servizio e un'ottima correlazione muro-difesa che ci metterà a dura prova, ma nella situazione di classifica in cui ci troviamo sappiamo quanto ogni singola partita sia importante e quanto sia fondamentale in questo momento della stagione proseguire la nostra striscia positiva».

QUI VOLLEY SOVERATO
Fondato nel 1994, ha partecipato per otto stagioni al campionato di B1, conquistando la promozione in A2 nel maggio del 2010. Dal 2012 in avanti le calabresi hanno sempre disputato annate da protagoniste, ottenendo sei volte il pass per i playoff (tranne che nella stagione 2014/2015). In tre circostanze Soverato è giunto fino alle semifinali playoff, compresa la stagione 2015/2016 quando fu eliminato proprio dalla Delta Informatica, mentre nelle ultime due stagioni è sempre uscito nei quarti di finale. In estate, confermato in panchina Bruno Napolitano, la rosa è stata rivoluzionata con ben dieci arrivi: tra questi quelli delle ex gialloblù Laura Bortoli in regia, Chiara Mason in banda e Vittoria Repice al centro della rete. L'altro acquisto più significativo è quello della laterale bulgara Silvana Chausheva, due anni fa a Busto Arsizio.

I PROBABILI SESTETTI
Starting six della Delta Informatica con Kosekova al palleggio, Piani opposto, Melli e D'Odorico laterali, Furlan e Fondriest al centro e Moro libero. Bruno Napolitano dovrebbe rispondere con Bortoli in regia, Botarelli opposto, Chausheva e Mason laterali, Repice e Caneva al centro e Gibertini libero.

CURIOSITÀ
Quella in programma domenica sarà la tredicesima sfida ufficiale tra Delta Informatica Trentino e Volley Soverato. Il bilancio sorride alle gialloblù, in vantaggio per 9-3 nel computo dei precedenti. Due le sfide andate in scena lo scorso anno, entrambe relative alla pool promozione di serie A2, vinte dalla formazione trentina (3-1 al Sanbàpolis, 0-3 in Calabria). Tre le ex dell'incontro, in campo con la maglia di Soverato: Vittoria Repice giocò a Trento nel 2015/2016, Chiara Mason nel 2018/2019, Laura Bortoli dal 2015 al 2017. Assente la quarta ex, Elisa Moncada, ai box per l'infortunio al ginocchio.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri