A2 Femminile
sabato 7 marzo 2020
VOLLEY
La Delta si rimette in moto con il big match di San Giovanni

Dopo una settimana di stop forzato per l'emergenza Coronavirus, si torna a parlare di pallavolo giocata, seppur con la limitazione delle porte chiuse per cercare di prevenire la diffusione del virus negli ambienti chiusi e affollati come le palestre e i palazzetti che ospitano eventi sportivi. Non ci saranno dunque spettatori sugli spalti del palazzetto di San Giovanni in Marignano, teatro domenica pomeriggio (ore 17) dell'atteso scontro al vertice della pool promozione di serie A2 femminile tra l'inseguitrice Omag San Giovanni in Marignano e la capolista Delta Informatica Trentino. Nelle prime tre giornate della pool Trento ha raggiunto e scavalcato in classifica le riminesi, distanti ora due lunghezze dalla truppa di Bertini ed unica antagonista delle trentine nella corsa verso la promozione diretta in serie A1. La sfida di domenica sarà inoltra la rivincita della recente finalissima di Coppa Italia di serie A2, giocata a Busto Arsizio un mese fa e vinta in quattro parziali da Fondriest e compagne. Rispetto a quella gara è probabile che l'Omag ritrovi la propria alzatrice titolare Battistoni, sulla via della completa guarigione dopo l'infortunio alla caviglia rimediato due mesi fa. Dopo la trasferta in terra romagnola, la Delta Informatica Trentino tornerà campo sabato 14 marzo per l'anticipo interno, alle 20.30 al Sanbàpolis, contro l'Hermaea Olbia. Quattro giorni dopo, mercoledì 18 marzo alle 18 sempre al Sanbàpolis, andrà invece in scena il recupero tra Delta Informatica e Itas Città Fiera Martignacco. Entrambe le gare saranno giocate, salvo nuove disposizioni, a porte chiuse.

QUI DELTA INFORMATICA TRENTINO
Settimana senza intoppi in casa trentina con Bertini che ha approfittato di un weekend senza gare ufficiali per preparare nel migliore dei modi la trasferta di San Giovanni in Marignano. «Abbiamo trascorso una settimana positiva – spiega Matteo Bertini, tecnico della Delta Informatica Trentino – in cui abbiamo potuto lavorare in palestra con intensità consentendo inoltre ad alcune atlete di smaltire i rispettivi acciacchi accumulati nell'ultimo, intenso, periodo. C'è tanto entusiasmo in vista di questa importante partita che metterà l'una di fronte all'altra due ottime squadre: ritengo sia davvero un peccato il fatto di dover giocare a porte chiuse una gara di tale livello ma queste sono direttive giunte dall'alto per motivi di salute alle quali dobbiamo ovviamente adeguarci. Mi attendo una battaglia, una partita tra due squadre fortissime che già in Coppa Italia hanno dato vita ad un match di altissimo livello e molto spettacolare. La differenza la farà la fame di vittoria: chi ne avrà di più uscirà dal campo con un successo».

QUI OMAG S.G. MARIGNANO
La società riminese nasce nel 1970 e nei primi anni di vita partecipa ai campionati regionali, salendo prima in D e successivamente in C. Nel 2012/2013 la società sceglie di voltare pagina, acquistando il titolo di B2. Al secondo tentativo la Battistelli conquista la promozione in B1 dominando la stagione. Le romagnole non arrestano la propria corsa e nel 2015/2016 stupiscono tutti, vincendo la regular season e centrando ai playoff la promozione in A2. Ricche di soddisfazioni le prime tre esperienze in A2: all'esordio conquista il pass per i playoff arrendendosi proprio alla Delta Informatica in gara-3 dei quarti di finale, mentre due anni fa le riminesi sono state protagoniste di un'annata da incorniciare: vittoria della Coppa Italia di A2 e promozione nella massima serie sfumata nella finalissima dei playoff, persa con Chieri. Lo scorso anno San Giovanni in Marignano ha centrato nuovamente il pass per i playoff, arrendendosi nei quarti di finale al cospetto di Orvieto. In estate, confermato in panchina Saja, le riminesi sono ripartite dalle importanti conferme di Battistoni, Saguatti, Lualdi e Gray, aggiungendo al proprio scacchiere due attaccanti di primissima fascia come Decortes (da Orvieto) e Pamio (da Montecchio) e il libero Bresciani (da Chieri).

I PROBABILI SESTETTI
Bertini dovrebbe confermare inizialmente il medesimo sestetto visto all'opera nelle ultime uscite con Kosekova in regia, Piani opposto, Melli e D'Odorico in posto-4, Furlan e Fondriest al centro e Moro libero. Saja, tecnico della Omag, dovrebbe rispondere con Bonelli (o Battistoni) al palleggio, Decortes opposto, Pamio e Saguatti in banda, Gray e Lualdi al centro e Bresciani libero.

CURIOSITÀ
Quello di domenica sarà il dodicesimo incrocio ufficiale tra queste due formazioni. Il bilancio complessivo sorride a San Giovanni in Marignano, avanti 7-4 nel computo dei precedenti. Lo scorso anno le due squadre si affrontarono per due volte in regular season con una vittoria per parte (sempre decisivo il fattore campo), mentre quest'anno Trento e San Giovanni in Marignano si sono sfidate nella finalissima di Coppa Italia di serie A2, a Busto Arsizio, con successo gialloblù in quattro parziali. Unica ex della sfida sarà Alessia Mazzon, centrale di San Giovanni in Marignano, lo scorso anno a Trento.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri