SporTrentino.it
SuperLega

Stagione '20-'21 al via con Itas - Lube di Supercoppa

Scatta ufficialmente domenica 13 settembre alla BLM Group Arena la ventunesima stagione di attività di Trentino Volley. Il Club gialloblù debutterà fra le mura amiche della BLM Group Arena, ospitando la Cucine Lube Civitanova nel match d’andata di semifinale di Del Monte® Supercoppa 2020. Fischio d’inizio previsto per le ore 18: cronaca diretta su Radio Dolomiti e live streaming su Lega Volley Channel all’indirizzo www.elevensports.it.

QUI ITAS TRENTINO
Dopo oltre sei mesi di attesa, la formazione gialloblù può tornare a giocare una partita ufficiale, ripartendo proprio dalla sfida contro la stessa squadra con cui aveva disputato l’ultimo match prima del lockdown, Civitanova. Rispetto ad allora la rosa trentina è stata modificata per nove tredicesimi, rivoluzionando un sestetto che nel corso di sessantanove giorni di preparazione (Giannelli e compagni sono in palestra dallo scorso 5 luglio) ha provato ad affinare i propri meccanismi
Almeno per questa prima partita la versione della nuova Itas Trentino che si presenterà di fronte al proprio pubblico sarà però ancora parziale: sia Lucarelli sia Lisinac verranno tenuti prudenzialmente a riposo, per permettere loro un totale recupero fisico. In posto 4 in diagonale a Kooy quindi Angelo Lorenzetti utilizzerà il giovane Alessandro Michieletto, mentre al centro assieme a Podrascanin (doppio campione uscente con Perugia) ci sarà spazio per Cortesia, come già accaduto nell’ultimo test giocato mercoledì pomeriggio a Modena.
«Sappiamo perfettamente che Civitanova è una squadra formata da grandi campioni. Rispetto alla scorsa stagione ha cambiato il regista titolare, ma lo ha fatto comunque pescando un altro grande talento del ruolo come De Cecco e quindi il suo livello rimarrà simile. – presenta così l’appuntamento l’allenatore dell’Itas Trentino Angelo Lorenzetti - Per avere la meglio di questo fortissimo avversario nell’arco delle due partite dovremo quindi giocare una pallavolo molto efficace, ma ci stiamo preparando da tempo e vogliamo gettare in campo tutta la nostra voglia di tornare alle competizioni ufficiali dopo tanta attesa».
I gialloblù completeranno la preparazione al match sostenendo alla BLM Group Arena un allenamento nel pomeriggio odierno e la classica rifinitura nella mattinata di domenica. La ventunesima stagione di attività di Trentino Volley prenderà il via con la 846^ partita ufficiale della sua storia, la 389^ di fronte al proprio pubblico che l’ha vista giocare l’ultima volta il 2 marzo scorso: 3-0 su Sora.

UNDICESIMA PARTECIPAZIONE ALLA SUPERCOPPA
Quella che prende il via domenica sarà l’undicesima partecipazione alla Supercoppa Italiana di Trentino Volley. In questa singola manifestazione la Società di via Trener vanta quindi dieci precedenti; oltre ai quarti posti finali fatti registrare nelle edizioni 2016 e 2017 (giocate rispettivamente a Modena e Civitanova), al terzo ottenuto nel 2019 a Civitanova ed al secondo conseguito a Perugia nel 2018, i precedenti nella manifestazione sono legati alle gare di Firenze 2008 (0-3 proprio con la Lube), Torino 2010 (0-3 con Cuneo), Cagliari 2011 (3-1 con Cuneo), Modena 2012 e 2015 (2-3 con Macerata e 2-3 con i padroni di casa) e Trento 2013 (3-0 sempre su Macerata): due vittorie su dieci partecipazioni. La presenza in semifinale porterà quindi Trentino Volley a migliorare il proprio primato nella storia della competizione: nessuna società aveva infatti mai prima d’ora preso parte a così tante fasi finali nel giro di pochi anni. Treviso, ad esempio, era stata protagonista per cinque volte sulla distanza di sei stagioni consecutive, in quel caso fra il 1996 (edizione numero 1) ed il 2001.

GLI AVVERSARI
La Cucine Lube Civitanova, vincitrice dell’unico trofeo assegnato nel 2020 (la Coppa Italia), si presenta a Trento sempre sotto la guida di Ferdinando De Giorgi e con cinque modifiche nella propria rosa rispetto alla precedente stagione. La più significativa è senza ombra di dubbio quella che riguarda la regia; al posto del brasiliano Bruno, rientrato in patria, è stato ingaggiato De Cecco che durante questa prima parte di preparazione ha già preso in mano la squadra anche attraverso diversi test match non ufficiali disputati nelle ultime settimane. L’argentino gestirà un potenziale d’attacco ancora una volta di primo ordine, che potrà contare sulla fisicità di Leal, Simon e Rychlicki e sulla grande esperienza e continuità ad alti livelli di Juantorena. Le altre certezze rispondono al nome del centrale Anzani e del libero Balaso, alla sua terza stagione con la maglia dei cucinieri.

PRECEDENTI
Trento e Civitanova in archivio vantano già settantatré confronti diretti; solo Modena, con settantaquattro, sino ad oggi ne vanta di più con Trentino Volley ma gli emiliani verranno raggiunti in questa particolare classifica proprio domenica. Il bilancio sorride ai marchigiani per 41-32, anche grazie alle venti successi nelle ultime ventidue partite. Il duello con la Lube è diventato una piacevole abitudine in Supercoppa, basti pensare che le due formazioni si sono trovate di fronte nella competizione già quattro volte ed in ben cinque circostanze negli ultimi dodici mesi, tenendo conto delle sfide disputate fra regular season, Coppa Italia e Champions League. Domenica, oltretutto, si ripartirà proprio da dove si era interrotto il discorso: Cucine Lube Civitanova-Itas Trentino 3-2 dell’8 marzo (incontro valido per la ventitreesima giornata di SuperLega) era stata infatti l’ultima partita ufficiale giocata dai due Club prima del lockdown.

GLI ARBITRI
Il match verrà arbitrato da Roberto Boris (di Pavia - in Serie A dal 1997 ed internazionale dal 2010) e Andrea Puecher (di Padova – di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2013). L’ultimo precedente per Boris rispetto a Trentino Volley è riferito al 23 gennaio (vittoria in tre set a Milano nella gara unica dei quarti di finale di Coppa Italia 2020), mentre Puecher ha diretto Lube-Trento 3-2 del 22 febbraio a Bologna (semifinale della stessa competizione).

ALBO D’ORO DELLA SUPERCOPPA ITALIANA
Quella che si apre domenica sarà la venticinquesima edizione della Supercoppa Italiana. Nell’albo d’oro della manifestazione spicca Treviso con sette successi, seguita da Cuneo, Lube e Modena (campione uscente) con quattro, poi Trento e Perugia con due, Piacenza con uno.

LA FORMULA
Come nel recente passato, la Del Monte® Supercoppa sarà contesa fra le quattro migliori squadre dell’ultima classifica della regular season 2019/20 di SuperLega. Cambia però la modalità di qualificazione alla Finale, che si giocherà all’Arena di Verona venerdì 25 settembre alle ore 21. La semifinale si articolerà su gara d’andata e di ritorno, con identico regolamento applicato nei Playoff di Champions League; solo qualora le due squadre avessero entrambe vinto una partita a testa al tie break o nel caso in cui avessero entrambe vinto una partita a testa al massimo in quattro set, si disputerà al termine della seconda gara il Golden set a 15. L’altra semifinale sarà Perugia-Modena.

RADIO, INTERNET E TV
La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, media partner di Trentino Volley. I collegamenti con la BLM Group Arena saranno effettuati per voce di Stefano Piffer ed Andrea Cobbe. Le frequenze per sintonizzarsi sul network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
Prevista anche la diretta in streaming video sullo spazio web “Lega Volley Channel”, all’indirizzo internet www.elevensports.it (servizio a pagamento).
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 14 settembre alle ore 21.30 su RTTR, tv partner della Società di via Trener.
Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).

LE REGOLE PER ACCEDERE ALLA BLM GROUP ARENA
Per questo appuntamento, grazie alla fattiva collaborazione instaurata con la Provincia Autonoma di Trento, l'APSS e la Protezione Civile, Trentino Volley potrà far accedere al massimo mille spettatori sulle tribune dell’impianto di via Fersina. Domenica 13 settembre le casse della BLM Group Arena rimarranno chiuse per evitare possibili assembramenti; i biglietti ancora disponibili saranno venduti quindi domenica mattina (orario 9-12) presso gli uffici di Trentino Volley, in via Trener 2 a Trento. Ogni possessore di biglietto dovrà presentare all’ingresso alla partita l’autodichiarazione di prevenzione Covid-19, che potrà essere sostituita dall’App Immuni correttamente installata sul proprio smartphone. All’ingresso della BLM Group Arena gli addetti alla sicurezza provvederanno a rilevare la temperatura; se superiore a 37.5°, la persona dovrà sostare in apposito spazio riservato prima di un nuovo controllo. Gli spettatori presenti dovranno rispettare i percorsi tracciati per l’accesso. Durante tutta la permanenza nella BLM Group Arena sarà obbligatorio indossare la mascherina e sarà vietato introdurre all’interno qualsiasi tipo di striscioni, bandiere o altro materiale. La distanza interpersonale prevista all’interno dell’impianto è pari a 1,5 metri; saranno esenti i gruppi di persone non soggette a distanziamento (conviventi). Lo spettatore non potrà lasciare il proprio posto se non per recarsi ai servizi igienici. Alla fine partita non ci potrà essere contatto tra il pubblico ed i giocatori. Il deflusso dovrà avvenire in maniera ordinata, evitando assembramenti e seguendo l’ordine che verrà impartito dallo speaker e dagli addetti al controllo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,234 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video