SporTrentino.it
SuperLega

Itas Trentino impegnata nella tana di Piacenza

SuperLega Credem Banca 2020/21 subito di nuovo in campo per il quarto turno di regular season, che si giocherà interamente nella giornata di domenica 11 ottobre 2020. In questa occasione l’Itas Trentino sarà ancora di scena in trasferta, sul campo del PalaBanca di Piacenza per affrontare la Gas Sales Bluenergy. Fischio d’inizio fissato per le ore 17: diretta su RAI Sport + e Radio Dolomiti.

QUI ITAS TRENTINO
I gialloblù affrontano la seconda partita esterna consecutiva in campionato con la necessità di riscattare la doppia battuta d’arresto in tre set rimediata negli ultimi sette giorni e rilanciare le proprie quotazioni in classifica. L’impegno sul campo dell’ambiziosa Piacenza non sembra però dei più agevoli, ma l’allenatore Angelo Lorenzetti non si nasconde.
«Nell’ultima settimana abbiamo messo in evidenza problemi che sino alla partita con Verona non pensavamo di avere. – ha spiegato presentando l’appuntamento - A maggior ragione l’appuntamento di domenica al PalaBanca deve essere affrontato con la massima determinazione ed attenzione per non prolungare la striscia negativa e per dare un segnale di reazione. Ci troveremo di fronte ad una squadra come Piacenza che ha tanta qualità, specialmente in attacco, e che ha mostrato netti progressi nelle ultime settimane. Sarà quindi una partita difficilissima, in cui magari la differenza la potrà fare qualche singolo episodio».
Il tecnico gialloblù dovrà fare a meno solo dello schiacciatore Michieletto (ancora in quarantena per la positività al Coronavirus riscontrata all’inizio di questa settimana), ma avrà a disposizione gli altri dodici effettivi della rosa, che si sono regolarmente allenati anche oggi prima di partire alla volta dell’Emilia. In questa occasione Trentino Volley andrà a caccia della sua 594a vittoria della sua storia (in 853 partite ufficiali), la 284a in trasferta. In regular season il Club gialloblù ha vinto 159 delle 252 partite esterne sin qui disputate.

GLI AVVERSARI
La Gas Sales Bluenergy Piacenza attende la visita dell’Itas Trentino alla ricerca della prima vittoria casalinga stagionale. La prima fase di Coppa Italia (chiusa senza successi e per tale motivo costata la panchina ad Andrea Gardini) e l’unico impegno interno di SuperLega sin qui sostenuto (perso domenica scorsa con Perugia) non hanno infatti regalato soddisfazioni al pubblico (contingentato, domenica potranno accedere solo il 15% della capienza) del PalaBanca. I sei punti che la formazione emiliana può vantare in classifica sono quindi frutto di due vittorie in trasferta in quattro set: a Ravenna nel turno inaugurale e a Cisterna mercoledì sera. Il nuovo corso affidato a Lorenzo Bernardi ha quindi garantito la scossa auspicata ed è passato soprattutto per le prestazioni di Russell (52 punti nelle prime tre gare) e per la profondità della rosa, che ha consentito al nuovo allenatore di trovare assetti efficaci in corso d’opera (come l’avvicendamento di Antonov a Grozer nell’ultima gara) e di giocarsi a viso aperto il match con la Sir Safety Conad anche senza poter contare sull’apporto del palleggiatore titolare Hierrezuelo (di nuovo disponibile nella gara in terra pontina).

FOLTISSIMA LA SCHIERA DEGLI EX DI TURNO: IN TUTTO NOVE
Ad offrire ulteriori spunti di interesse ad una sfida che, di per sé, ne offre già tanti ci sarà anche la lunghissima schiera di ex di turno: in tutto nove fra giocatori, allenatori e componenti dello staff. I più attesi sono ovviamente quelli più recenti: per Davide Candellaro (81 presenze e 497 con Trentino Volley fra il 2018 e 2020), Aaron Russell (73 partite e 987 punti nello stesso periodo in gialloblù) e Dick Kooy (la scorsa stagione in Emilia) sarà infatti la prima partita contro il Club con cui hanno giocato sino a pochi mesi fa. Appartengono all’elenco degli ex anche Oleg Antonov (83 presenze e 406 punti fra il 2015 e 2017 con Trento), Alberto Polo (un paio di stagioni e tanti titoli nel settore giovanile gialloblù, pur senza mai esordire in prima squadra), gli allenatori Angelo Lorenzetti (sulla panchina di Piacenza fra il 2007 e 2012) e Lorenzo Bernardi (da giocatore 41 partite e 492 con la squadra della sua città natale, fra il 2002 e 2004) e due piacentini doc come il preparatore atletico trentino Lorenzo Barbieri (trainer dell’allora Lpr nella stagione 2016/17) ed il fisioterapista Alessandro Russo (che ha ricoperto questo ruolo al PalaBanca fra il 2006 ed il 2017).

I PRECEDENTI
Il confronto fra Trento e Piacenza è un classico della pallavolo italiana, tornato in cartello durante la scorsa stagione dopo un solo campionato di pausa (quello 2018/19 in cui la piazza emiliana aveva dovuto fare i conti con una ripartenza dalla Serie A2). Con il match di domenica diventeranno cinquantasette le partite disputate fra le squadre delle due città: il bilancio è favorevole a Trentino Volley per 38-18, soprattutto grazie a ventidue vittorie negli ultimi ventisette scontri diretti. L’ultimo è stato giocato proprio al PalaBanca poco più di otto mesi fa: 2 febbraio 2020, successo gialloblù per 1-3 (parziali di 25-23, 22-25, 16-25, 21-25) con Lisinac autore di 15 punti. A Piacenza Trentino Volley ha vinto spesso, mettendo insieme quattordici successi su ventisei incontri complessivamente giocati; ad appannaggio di Giannelli e compagni anche un test match non ufficiale svolto alla BLM Group Arena il 29 agosto e concluso sul 3-1 (25-23, 25-17, 25-13, 22-25 – 13 punti di Nimir).

GLI ARBITRI
L’incontro sarà diretto dalla coppia composta da Luca Sobrero (di Carcare – Savona, di ruolo dal 1996 ed internazionale dal 2004) ed Ilaria Vagni (di Perugia – di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2013), entrambi alla seconda direzione stagionale in SuperLega. L’ultimo precedente con Trentino Volley per Sobrero risale ad oltre un anno e mezzo fa (25 aprile 2019 - Civitanova-Trento 3-0), mentre per la Vagni l’incrocio più recente risale a tre settimane fa: 20 settembre 2020, Civitanova-Trento 3-2 di Supercoppa (semifinale di ritorno).

RADIO, INTERNET E TV
La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Verrà infatti trasmessa da RAI Sport +, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste (numero 57 in HD, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta; le immagini verranno diffuse anche su internet in streaming video-audio tramite l’applicazione RaiPlay.
Prevista la cronaca diretta ed integrale su Radio Dolomiti, media partner di Trentino Volley, a partire dalle ore 17. Tutte le frequenze per ascoltare il network regionale sono disponibili sul sito www.radiodolomiti.com, spazio in cui è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione “On Air”.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 12 ottobre alle ore 21.30, su RTTR, tv partner di Trentino Volley.
Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook, www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,234 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video