SporTrentino.it
SuperLega

Giannelli nuovamente positivo, contro Padova non ci sarà

La scia di problemi che il Coronavirus sta causando alla Trentino Volley non è ancora terminata. Nemmeno il tempo di tirare un sosprio di sollievo per il rientro in palestra di Simone Giannelli e Andrea Argenta, risultati negativi al tampone eseguito venerdì, che nel giro di due giorni la squadra gialloblù è tornata in assoluta emergenza.
Il tampone molecolare al quale il capitano si è sottoposto questa mattina su richiesta della CEV, in vista del concentramento di Champions League della prossima settimana, ha nuovamente evidenziato la positività del regista bolzanino, che è quindi tornato in quarantena presso la propria abitazione.

Il match di questa sera fra Itas Trentino e Kioene Padova è comunque confermato, dato che, ad eccezione di Sperotto e Giannelli, tutti gli altri componenti del gruppo squadra gialloblù sono risultati negativi al tampone rapido di controllo svolto questa mattina.
Per la seconda volta nelle ultime due partite Trentino Volley dovrà quindi affrontare gli avversari senza alcuno dei due palleggiatori della rosa a disposizione. Toccherà quindi a Nimir
Abdel-Aziz vestire i panni di regista, con la differenza, rispetto a mercoledì, che Lorenzetti potrà contare su un suo sostituto di ruolo, Andrea Argenta, indisponibile contro Vibo Valentia.
Una volta archiviata la sfida contro Padova bisognerà poi capire se uno dei due registi riuscirà a rientrare in tempo per la prima o per le altre gare di Champions League in programma alla Blm Group Arena da martedì a giovedì. La posta in gioco è altissima.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video