SporTrentino.it
SuperLega

Padova non è Vibo: la gara contro l'Itas Trentino rinviata

Il colpi di scena continuano. Venerdì la negatività del tampone eseguito su Simone Giannelli aveva aperto alla possibilità che l'Itas Trentino affrontasse la gara contro Padova con un palleggiatore vero, benché al rientro dopo quasi due settimane di quaratena. Questa mattina riecco una doccia fredda: un nuovo tampone richiesto dalla Cev mostra la positività del palleggiatore bolzanino, rispedito immediatamente in quarantena in attesa degli eventi.
Nel pomeriggio di oggi nuovo contrordine: la Lega di Serie A, preso atto dell'accordo fra Trentino Volley e Pallavolo Padova di posticipare il match e del parere favorevole (necessario) della Commissione Medica della stesso consorzio dei club, ha rinviato il match a data da destinarsi.

Per i gialloblù questo diventa quindi il quarto incontro casalingo da recuperare, dopo quelli contro Modena, Milano e Ravenna, già presenti nella lunga lista delle pratiche da evadere prima del termine della regular season.
L'accordo stipulato fra il club trentino e quello veneto è una notizia, anche perché dimostra che in situazioni di questo tipo, se tutti i soggetti coinvolti si muovono con spirito collaborativo, si trova il modo per uscirne senza penalizzare troppo chi più avrebbe da rimetterci (in questo caso la Trentino Volley, che avrebbe rischiato di lasciarci altri tre punti). Un concetto che ha rimarcato poco fa sul proprio profilo Facebook anche Diego Mosna.

L'intento di evidenziare il fatto che ci sono società (Padova) disposte a concedere ciò che altre (Vibo Valentia) si erano rifiutate di elargire (il rinvio della sfida di mercoledì scorso) è abbastanza lapalissiano. Forse sono proprio i calabresi, nonostante i tre punti conquistati, ad uscirne peggio da questa settimana "horribilis", anche perché si tratta di episodi che lascieranno scorie per molti anni a venire. Di questo si può esser certi.

Autore
Andrea Cobbe
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,531 sec.

Classifica

Notizie

Foto e Video